Ti trovi qui:Prodotti»Visualizza articoli per tag: lenti progressive

Curiosità sugli occhi

Pubblicato in Novità & Eventi

I nostri occhi sono indispensabili, credo che la maggior parte di noi, messi nella situazione di rinunciare ad uno dei cinque sensi, penserebbero subito che la vista è la cosa più preziosa che abbiamo, della vista non si può fare a meno.
L’idea di non poter vedere il volto delle persone care, la bellezza della natura e tutto quello che ci circonda, ci traumatizza letteralmente, vero?
Oggi in questo blog andiamo a scoprire insieme alcune curiosità che riguardano la vista, fatti e indiscrezioni che sono spesso motivo di chiacchiere, o considerazioni insolite che magari non ci è mai capitato di fare.

 

  • Le pupille subiscono un allargamento di circa il 45% quando fissano la persona che si ama.
  • La cornea umana è così simile a quella degli squali che in alcuni casi viene usata come sostituzione di essa nella chirurgia oculare. 
  • Ogni occhio possiede 107 milioni di cellule, tutte sensibilissime alla luce.
  • L'occhio umano percepisce solo 3 colori, il rosso, il verde e il blu: tutti gli altri sono una combinazione di questi colori primari. 
  • Gli occhi umani hanno una dimensione di circa 2,5 centimetri, e pesano 8 grammi ciascuno, pressappoco il peso di una monetina da 50 centesimi.
  • Solo un sesto del bulbo oculare è esposto.
  • In media, un occhio vede 24 milioni di immagini diverse nell'arco di una vita.
  • Le impronte digitali hanno 40 caratteristiche uniche per ogni persona, ma l'iride dell'occhio ne ha ben 256. 
  • Si dice "In un batter d'occhio" per esprimere velocità, in quanto il battito dell'occhio è uno dei movimenti più veloci di tutto il corpo: dura al massimo 150 millisecondi, ed è possibile chiudere gli occhi 5 volte in un solo secondo.
  • Gli occhi si battono in media 17 volte in un minuto, 14.280 volte al giorno e 5,2 milioni di volte all'anno. 
  • Gli albini hanno gli occhi di colore rosso per la mancanza congenita di pigmento.
  • È stato stimato che gli occhi possono elaborare 36.000 bit di informazioni ogni ora, un numero elevatissimo.
  • Gli occhi marroni, al di sotto di uno strato di pigmento marrone, hanno uno strato blu, che può essere portato in superficie in modo permanente con un'operazione laser. 
  • Gli occhi focalizzano circa 50 oggetti ogni secondo. 
  • Gli occhi trasmettono al nostro cervello le immagini capovolte.
  • I muscoli che controllano gli occhi sono quelli più attivi in tutto il corpo umano.
  • Le ciglia vengono cambiate completamente ogni 5 mesi. 
  • I Maya consideravano lo strabismo un elemento di bellezza e cercavano di far distorcere gli occhi ai più piccoli. 
  • Migliaia di anni fa tutti avevamo gli occhi marroni: gli occhi blu si diffusero a causa di una mutazione genetica circa 10.000 anni fa.
  • Un caso di schizofrenia può essere diagnosticato con precisione con un semplice test visivo, nel 98% dei casi.
  • Il daltonismo è molto più frequente negli uomini che nelle donne.
  • I cani e gli esseri umani sono gli unici animali in grado di "leggere" lo sguardo: ma i cani lo fanno solo quando incontrano gli occhi di un umano.
  • Il 2% delle donne nasce con una rara mutazione che determina la presenza di un numero maggiore di fotorecettori: questo permette loro di vedere 100 milioni di colori, mentre una persona normale ne vede solo un milione.
  • L'occhio umano può fare solo movimenti "a scatto" nel seguire un oggetto. 
  • I pirati portavano una benda sull'occhio per usare meglio la vista a seconda di una visione notturna o diurna: essi avevano un occhio allenato al buio e uno alla luce. 
  • Alcuni colori sono troppo "complicati" per essere osservati, per questo sono chiamati "colori impossibili". 
  • Gli occhi hanno iniziato a svilupparsi circa 550 milioni di anni fa.
Leggi tutto...

Come proteggere gli occhi dei bambini dal sole

Pubblicato in Novità & Eventi

L’IMPORTANZA DEGLI OCCHIALI DA SOLE

Con queste belle giornate di sole i bambini non vedono l’ora di giocare all’aria aperta, inizia poi la stagione delle gite in montagna e al mare, soprattutto in vista della fine delle scuole! È molto importante ricordarsi, per la nostra salute oculare, di proteggere i nostri occhi e quelli dei bambini dai raggi UV.
Generalmente quando ci esponiamo al sole ci ricordiamo sempre di mettere la crema solare, spesso invece ci dimentichiamo di proteggere uno dei 5 organi più importanti che abbiamo: i nostri occhi.
Se siete curiosi, continuate a leggere per scoprire quali sono i benefici che può portare l’uso degli occhiali da sole, specialmente per i più piccoli.
I nostri occhi, soprattutto quelli dei bambini, sono particolarmente a rischio per l’esposizione ai raggi del sole. Per quanto riguarda gli occhi dei bambini possiamo dire che sono più chiari e più sensibili alla luce; le loro strutture oculari sono ancora in fase di sviluppo e sono quindi più vulnerabili all’azione dei raggi solari. Non dare protezione ai nostri occhi e quelli dei nostri figli può condurre all’insorgere di patologie oculari a breve e lungo termine.


RISCHI A BREVE TERMINE

Tra i rischi a breve termine troviamo la cheratite puntata: un’infiammazione della cornea, una membrana trasparente che si trova nella superficie più esterna dell’occhio e che rappresenta la nostra vera “lente”, essa ha il compito di far passare le immagini e metterle a fuoco sulla retina, che invia l’immagine al nostro cervello.
Nelle stagioni più calde, primavera ed estate, possono insorgere anche congiuntiviti con prurito, fastidio, bruciore e forte lacrimazione.


RISCHI A LUNGO TERMINE

L’esposizione prolungata ai raggi UV può portare, nel tempo, alla formazione di opacità totale o parziale del cristallino, il quale ha una funzione importantissima per la nostra vista.
Il cristallino è una lente che si trova all’interno del nostro occhio e, modificandosi nella forma, permette la messa a fuoco delle immagini.
Altri rischi potenzialmente più dannosi, perché difficilmente riparabili, comprendono tutte le alterazioni retiniche, che a seconda della zona di retina interessata possono causare danni di entità più o meno grave.


COSA FARE PER RIDURRE I RISCHI?

La cosa più importante da fare è indossare e far indossare sempre ai nostri bambini un cappellino e l’occhiale con lenti da sole certificate e personalizzate.
È importantissimo avere una protezione anche quando siamo all’ombra, perché la luce riflette nel terreno e viene così trasmessa lo stesso ai nostri occhi.
Ecco perché gli occhiali da sole sono fondamentali, ma devono rispettare determinati requisiti:
•    devono avere un filtro per gli UV (proprio come le creme solari)
•    devono essere certificati in base alle direttive della Comunità Europea

Per personalizzato, intendiamo scegliere consapevolmente un occhiale adatto alle nostre caratteristiche e necessità, vi faccio un esempio pratico: l’occhiale che uso per passeggiare in città, non avrà le stesse lenti dell’occhiale che uso per andare sul ghiacciaio. Ecco perché il nostro stile di vita e i nostri hobby influenzano molto la scelta delle caratteristiche che deve possedere l’occhiale da sole.
Come possiamo convincere i nostri figli a portare gli occhiali da sole? Di certo questa sarà una delle perplessità che potrà sorgervi in questo momento.
Mi sento di tranquillizzarvi perché abbiamo un’ampia scelta di occhiali anche per i più piccini, coloratissimi, flessibili, sicuri e trendy; spesso infatti molti modelli ricalcano lo stile degli occhiali di mamma e papà! Credeteci, la maggior parte delle volte, è sufficiente il buon esempio dei genitori per far in modo che i bambini siano educati all’uso dell’occhiale da sole.
Ecco perché è importante affidarsi a dei professionisti, che saranno in grado di consigliarvi le soluzioni migliori in base alle vostre esigenze e vi faranno vivere un’esperienza concreta all’interno della varietà del mondo delle lenti da sole.

Il video che vi proponiamo qui sotto esplica al meglio i concetti di questo nostro articolo, mostrandovi le differenze tra una pelle protetta e una senza protezione solare.
La differenza è percepibile in modo particolare per quanto riguarda la schermatura dei raggi UV tramite gli occhiali da sole, speriamo che questo video vi faccia capire realmente l’importanza e il valore di saper scegliere e utilizzare le giuste lenti.

Leggi tutto...

Curiosità sugli occhi

Pubblicato in VISION

I nostri occhi sono indispensabili, credo che la maggior parte di noi, messi nella situazione di rinunciare ad uno dei cinque sensi, penserebbero subito che la vista è la cosa più preziosa che abbiamo, della vista non si può fare a meno.
L’idea di non poter vedere il volto delle persone care, la bellezza della natura e tutto quello che ci circonda, ci traumatizza letteralmente, vero?
Oggi in questo blog andiamo a scoprire insieme alcune curiosità che riguardano la vista, fatti e indiscrezioni che sono spesso motivo di chiacchiere, o considerazioni insolite che magari non ci è mai capitato di fare.

 

  • Le pupille subiscono un allargamento di circa il 45% quando fissano la persona che si ama.
  • La cornea umana è così simile a quella degli squali che in alcuni casi viene usata come sostituzione di essa nella chirurgia oculare. 
  • Ogni occhio possiede 107 milioni di cellule, tutte sensibilissime alla luce.
  • L'occhio umano percepisce solo 3 colori, il rosso, il verde e il blu: tutti gli altri sono una combinazione di questi colori primari. 
  • Gli occhi umani hanno una dimensione di circa 2,5 centimetri, e pesano 8 grammi ciascuno, pressappoco il peso di una monetina da 50 centesimi.
  • Solo un sesto del bulbo oculare è esposto.
  • In media, un occhio vede 24 milioni di immagini diverse nell'arco di una vita.
  • Le impronte digitali hanno 40 caratteristiche uniche per ogni persona, ma l'iride dell'occhio ne ha ben 256. 
  • Si dice "In un batter d'occhio" per esprimere velocità, in quanto il battito dell'occhio è uno dei movimenti più veloci di tutto il corpo: dura al massimo 150 millisecondi, ed è possibile chiudere gli occhi 5 volte in un solo secondo.
  • Gli occhi si battono in media 17 volte in un minuto, 14.280 volte al giorno e 5,2 milioni di volte all'anno. 
  • Gli albini hanno gli occhi di colore rosso per la mancanza congenita di pigmento.
  • È stato stimato che gli occhi possono elaborare 36.000 bit di informazioni ogni ora, un numero elevatissimo.
  • Gli occhi marroni, al di sotto di uno strato di pigmento marrone, hanno uno strato blu, che può essere portato in superficie in modo permanente con un'operazione laser. 
  • Gli occhi focalizzano circa 50 oggetti ogni secondo. 
  • Gli occhi trasmettono al nostro cervello le immagini capovolte.
  • I muscoli che controllano gli occhi sono quelli più attivi in tutto il corpo umano.
  • Le ciglia vengono cambiate completamente ogni 5 mesi. 
  • I Maya consideravano lo strabismo un elemento di bellezza e cercavano di far distorcere gli occhi ai più piccoli. 
  • Migliaia di anni fa tutti avevamo gli occhi marroni: gli occhi blu si diffusero a causa di una mutazione genetica circa 10.000 anni fa.
  • Un caso di schizofrenia può essere diagnosticato con precisione con un semplice test visivo, nel 98% dei casi.
  • Il daltonismo è molto più frequente negli uomini che nelle donne.
  • I cani e gli esseri umani sono gli unici animali in grado di "leggere" lo sguardo: ma i cani lo fanno solo quando incontrano gli occhi di un umano.
  • Il 2% delle donne nasce con una rara mutazione che determina la presenza di un numero maggiore di fotorecettori: questo permette loro di vedere 100 milioni di colori, mentre una persona normale ne vede solo un milione.
  • L'occhio umano può fare solo movimenti "a scatto" nel seguire un oggetto. 
  • I pirati portavano una benda sull'occhio per usare meglio la vista a seconda di una visione notturna o diurna: essi avevano un occhio allenato al buio e uno alla luce. 
  • Alcuni colori sono troppo "complicati" per essere osservati, per questo sono chiamati "colori impossibili". 
  • Gli occhi hanno iniziato a svilupparsi circa 550 milioni di anni fa.
Leggi tutto...

L'alimentazione che fa bene alla vista

Pubblicato in EYECARE

COSA DANNEGGIA LA VISTA

La vista è probabilmente l’organo più prezioso che possediamo, ma tuttavia, è anche il più delicato e il più facilmente irritabile. Capita spesso infatti che la vista risenta dalle troppe ore trascorse davanti alla tv o al computer, che sia per lavoro o per passatempo.
Nei paesi occidentali le due principali cause di deterioramento della vista sono la cataratta e la degenerazione maculare senile (se vuoi approfondire clicca qui), entrambe sono associate a diabete, obesità ed invecchiamento. È importante sottolineare anche come lo smog e il fumo siano due tra le cause che più influiscono e contribuiscono a danneggiare la nostra vista.


COSA MIGLIORA LA VISTA

Fortunatamente esistono alcuni alimenti che aiutano a mantenere gli occhi in salute, diverse ricerche hanno ipotizzato che l’assunzione di maggiori quantità di vitamina C ed E possano aiutare a prevenire o a ritardare l’insorgere di alcune problematiche agli occhi.
Questi studi sottolineano, infatti, come un’alta concentrazione e assimilazione di luteina e di zeaxantina apportino beneficio alla retina; possiamo trovare questi pigmenti in alcuni elementi come granturco, spinaci e nel tuorlo d’uovo.


5 SUPER ALIMENTI

Ma in questo blog non vi parlerò soltanto in maniera generica di cosa può far bene agli occhi, vi spiegherò nello specifico quali possono essere alcuni degli alimenti da inserire con più frequenza nella nostra dieta. Passiamo ora quindi in rassegna cinque alimenti che fanno bene alla nostra salute e possono aiutarci a migliorare la vista:


CAROTE

Sembra proprio che il vecchio consiglio di mangiare molte carote per migliorare la vista non sia affatto infondato. Il motivo principale per cui le carote ci tornano utili è perché contengono beta-carotene, un pigmento che viene trasformato dal nostro corpo in vitamina A. Oltre alle carote, gli alimenti che sono ricchi di vitamina A sono i cavoli e la lattuga.


SPINACI

Gli spinaci, oltre ad essere ricchi di ferro, contengono anche un carotenoide, la luteina, che aiuta a proteggere gli occhi dalla cataratta e dalla degenerazione maculare. Lo stesso pigmento, che è anche un potente antiossidante, è contenuto anche nei piselli, nei porri e nell’insalata.


SOIA

Alcuni alimenti derivati dalla soia contengono una buona quantità di vitamina E e sono ottimi per la vista, ad esempio il latte, lo yogurt ma anche l’olio d’oliva e di mais. La soia inoltre contiene acidi grassi essenziali e naturali agenti antinfiammatori che fanno bene ai nostri occhi.


ALBICOCCHE

Le albicocche sono un alimento ricco di vitamina A, che protegge i nostri occhi dai danni provocati dai radicali liberi. Contengono anche un’alta percentuale di carotenoidi che aiutano ad avere una visione migliore.


UOVA

Le uova sono un alimento dalle innumerevoli proprietà: hanno un alto contenuto di cisteina, zolfo, lecitina, aminoacidi e luteina. Sono essenziali all’interno di una dieta sana ed equilibrata e aiutano anche a proteggere i nostri occhi.

Leggi tutto...

Cattive abitudini per gli occhi

Pubblicato in EYECARE

BENESSERE VISIVO

Spesso ci sono difficoltà che non si risolvono solo con l’occhiale o con la lente a contatto, è bene quindi acquisire delle sane abitudini che possano aiutare a mantenere un buon livello di benessere visivo.
La vista non è una funzione separata e isolata ma è profondamente collegata con tutto il nostro sistema di azione: postura, abilità, coordinazione manuale e intelligenza.
Mantenere delle buone abitudini andrebbe pertanto a beneficio del rendimento scolastico e lavorativo.
Di seguito vi elenco una serie di piccoli accorgimenti che permettono un equilibrato utilizzo del sistema visivo durante molte delle quotidiane attività.


COME PRENDERSI CURA DELLA VISIONE

1-DINAMICITA’: è buona norma evitare di fissare un’unica distanza per troppo tempo, quindi la cosa migliore sarebbe staccare lo sguardo il più spesso possibile dal monitor o dal libro. Sbattere spesso le palpebre e usare tutto il range di movimento oculare, e non soltanto la parte centrale.

2-LUCE: quando è possibile meglio leggere e studiare all’aperto, se non è possibile, in casa illumina il più possibile il punto di lavoro/studio. Se questa operazione risulta difficile, prova ad aggiungere una lampada da studio che illumini la tastiera o il libro.

3-POSTURA E DISTANZA: la distanza ottimale per leggere, scrivere e lavorare da vicino corrisponde a quella che intercorre tra la prima nocca del dito medio e il gomito (35-40 cm). Al computer si può stare a 50-60 cm, stare sopra ai 60 cm può provocare affaticamento visivo, soprattutto se le scritte sul monitor sono molto piccole.

4-LA VISIONE ALL’INFINITO: esci il più spesso possibile, è indispensabile. Cerca di concederti almeno un momento nella giornata in cui fare una camminata all’aria aperta per spaziare con lo sguardo, sono consigliate dalle 2 alle 3 ore al giorno. Questo è fondamentale perché l’unica vera visione da lontano si ottiene stando all’aperto con la luce naturale, e non in luoghi chiusi con la luce artificiale.

5-LA DIETA: mangiate più frutta e verdura possibile, sempre a stomaco vuoto e mai dopo i pasti, e impegnatevi a svolgere attività fisica in modo regolare, almeno due volte a settimana. Ricorda che tutto nel nostro corpo è collegato e quando miglioriamo una parte di noi, miglioriamo automaticamente anche le altre.


POSSIBILI SOLUZIONI

Per assicurarsi sempre un buono stato di salute degli occhi, è bene effettuare regolari controlli visivi. L’optometria valuta le abilità visive della persona, tenendo conto delle condizioni in cui lavora, gioca o studia.
Una correzione specifica, unita all’applicazione dei consigli sopra elencati, consente il miglior utilizzo delle capacità visive, evitando affaticamento e disagio.
PRENOTA QUI il tuo esame optometrico o telefonaci al numero 0423-639742.

Leggi tutto...

Come proteggere gli occhi dei bambini dal sole

Pubblicato in EYECARE

L’IMPORTANZA DEGLI OCCHIALI DA SOLE

Con queste belle giornate di sole i bambini non vedono l’ora di giocare all’aria aperta, inizia poi la stagione delle gite in montagna e al mare, soprattutto in vista della fine delle scuole! È molto importante ricordarsi, per la nostra salute oculare, di proteggere i nostri occhi e quelli dei bambini dai raggi UV.
Generalmente quando ci esponiamo al sole ci ricordiamo sempre di mettere la crema solare, spesso invece ci dimentichiamo di proteggere uno dei 5 organi più importanti che abbiamo: i nostri occhi.
Se siete curiosi, continuate a leggere per scoprire quali sono i benefici che può portare l’uso degli occhiali da sole, specialmente per i più piccoli.
I nostri occhi, soprattutto quelli dei bambini, sono particolarmente a rischio per l’esposizione ai raggi del sole. Per quanto riguarda gli occhi dei bambini possiamo dire che sono più chiari e più sensibili alla luce; le loro strutture oculari sono ancora in fase di sviluppo e sono quindi più vulnerabili all’azione dei raggi solari. Non dare protezione ai nostri occhi e quelli dei nostri figli può condurre all’insorgere di patologie oculari a breve e lungo termine.


RISCHI A BREVE TERMINE

Tra i rischi a breve termine troviamo la cheratite puntata: un’infiammazione della cornea, una membrana trasparente che si trova nella superficie più esterna dell’occhio e che rappresenta la nostra vera “lente”, essa ha il compito di far passare le immagini e metterle a fuoco sulla retina, che invia l’immagine al nostro cervello.
Nelle stagioni più calde, primavera ed estate, possono insorgere anche congiuntiviti con prurito, fastidio, bruciore e forte lacrimazione.


RISCHI A LUNGO TERMINE

L’esposizione prolungata ai raggi UV può portare, nel tempo, alla formazione di opacità totale o parziale del cristallino, il quale ha una funzione importantissima per la nostra vista.
Il cristallino è una lente che si trova all’interno del nostro occhio e, modificandosi nella forma, permette la messa a fuoco delle immagini.
Altri rischi potenzialmente più dannosi, perché difficilmente riparabili, comprendono tutte le alterazioni retiniche, che a seconda della zona di retina interessata possono causare danni di entità più o meno grave.


COSA FARE PER RIDURRE I RISCHI?

La cosa più importante da fare è indossare e far indossare sempre ai nostri bambini un cappellino e l’occhiale con lenti da sole certificate e personalizzate.
È importantissimo avere una protezione anche quando siamo all’ombra, perché la luce riflette nel terreno e viene così trasmessa lo stesso ai nostri occhi.
Ecco perché gli occhiali da sole sono fondamentali, ma devono rispettare determinati requisiti:
•    devono avere un filtro per gli UV (proprio come le creme solari)
•    devono essere certificati in base alle direttive della Comunità Europea

Per personalizzato, intendiamo scegliere consapevolmente un occhiale adatto alle nostre caratteristiche e necessità, vi faccio un esempio pratico: l’occhiale che uso per passeggiare in città, non avrà le stesse lenti dell’occhiale che uso per andare sul ghiacciaio. Ecco perché il nostro stile di vita e i nostri hobby influenzano molto la scelta delle caratteristiche che deve possedere l’occhiale da sole.
Come possiamo convincere i nostri figli a portare gli occhiali da sole? Di certo questa sarà una delle perplessità che potrà sorgervi in questo momento.
Mi sento di tranquillizzarvi perché abbiamo un’ampia scelta di occhiali anche per i più piccini, coloratissimi, flessibili, sicuri e trendy; spesso infatti molti modelli ricalcano lo stile degli occhiali di mamma e papà! Credeteci, la maggior parte delle volte, è sufficiente il buon esempio dei genitori per far in modo che i bambini siano educati all’uso dell’occhiale da sole.
Ecco perché è importante affidarsi a dei professionisti, che saranno in grado di consigliarvi le soluzioni migliori in base alle vostre esigenze e vi faranno vivere un’esperienza concreta all’interno della varietà del mondo delle lenti da sole.

Il video che vi proponiamo qui sotto esplica al meglio i concetti di questo nostro articolo, mostrandovi le differenze tra una pelle protetta e una senza protezione solare.
La differenza è percepibile in modo particolare per quanto riguarda la schermatura dei raggi UV tramite gli occhiali da sole, speriamo che questo video vi faccia capire realmente l’importanza e il valore di saper scegliere e utilizzare le giuste lenti.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Trova ciò che stai cercando!

500 metri short track Alessandro Michele alimentazione Arianna Fontana atleta agonista atleta e ambasciatore del marchio Rudy Project auditorium Santo Stefano ausili visivi Balenciaga bambini bambino bella stagione benessere della vista benessere visivo bottega veneta buona visione campo visivo Cashback World cause della maculopatia centro ottico Chiara Ferragni comfort visivo contrasto controllo del diabete Crocetta del Montello Céline Daniel Lee degenerazione maculare degenerazione maculare senile dieta equilibrata dispositivo wireless donna esercizio fisico face fitting Farra di Soligo fumo fuoriclasse garanzia Gucci gusto il retinolo inclinazione personale ipovedente ipovisione ipovisione montebelluna ipovisione treviso ipovisione veneto la più medagliata di sempre la vista led lenti a contatto lenti a contatto colorate lenti a contatto di ultima generazione lenti a contatto morbide lenti a contatto rigide lenti per cheratocono liquido disinfettante livello di glucosio maculopatia made in Italy migliorare miglior prezzo miglior prezzo garantito misurazione della glicemia misurazione precisa e accurata del livello di zuccheri nel sangue montebelluna nuove collezioni occasione occhiale sportivo e tecnico occhiali occhiali da sole occhiali per bambini ortocheratologia Ottica 2M Prenota subito la tua consulenza gratuita! Principessa Anna professionista esperto professionisti del benessere visivo protezione dei raggi UV prova costume prurito oculare raggi ultravioletti raggi UV ray ban ricerca personale riduce la lacrimazione Royal wedding rudy project rudy project concept store salute dei tuoi occhi sensori in grafene short track specialisti del benessere visivo spiaggia sport sport invernali sportivi staffetta femminile stress visivo Tomas Maier

Contattaci subito !Telefonaci o inviaci una email per prenotare un appuntamento

 

Prenota il tuo appuntamento

Utilizzando la form di contatto sottostante, accetti in modo esplicito le nostre condizioni sulla privacy.

Informazioni utili - Social

ORARIO DI APERTURA
Lunedì 15.30 | 19.30
Da Martedì a Venerdì 9.30 | 13 - 15 |19.30
Sabato orario continuato dalle 9 alle 19

Indirizzo

OTTICA 2M
Via Feltrina Nuova, 3 31044 Montebelluna (Treviso)
Infoline: +39 0423 639742


Zoom