Ti trovi qui:Occhio alla penna!»Design»Jessica Binotto

Rimetti in forma i tuoi occhi

Pubblicato in EYECARE

Tenersi in forma adottando uno stile di vita sano, dovrebbe essere un’abitudine quotidiana, da portare avanti sempre, e non solo quando arriva l’estate, a prescindere dalla tanto temuta " prova costume".

Tuttavia tutti noi sappiamo che nel periodo estivo certi alimenti prevalgono su altri, un po’ a causa del caldo, un po’ per la più ampia scelta che abbiamo.
Proprio per far fronte a queste esigenze, in questo articolo tratteremo come dilazionare i pasti nell’arco della giornata per nutrirci correttamente e contemporaneamente garantire l’assunzione dei nutrienti adatti a mantenere in salute gli occhi.

Come già detto, ci teniamo a sottolineare, che ciò che andremo a vedere nelle prossime righe sono consigli validi in tutti i periodi dell’anno!

Innanzitutto partiamo con il dire che è importante suddividere in modo equilibrato la nostra alimentazione in 5 pasti durante la giornata, ossia: colazione, spuntino, pranzo, merenda, cena. Andiamo a vedere come!

LA COLAZIONE

Prima regola fondamentale: fare colazione, sempre.
E’ un pasto irrinunciabile: consente di rendere al meglio sotto l’aspetto mentale e fisico, soprattutto dopo il lungo digiuno a cui è sottoposto il nostro corpo durante la notte.
Per costruire la colazione perfetta con l’apporto di tutti i nutrienti si può cominciare con del pane integrale con marmellata o miele, o in alternativa pancake, cereali da colazione, per esempio l’avena.
Il tutto abbinato ad una tazza di latte, yogurt bianco o bevande vegetali e infine una fresca porzione di frutta fresca di stagione. Ad esempio albicocche, melone e pesche sono ricche di vitamina C, beta-carotene e zeaxantina. Potete anche optare per una classica spremuta di arance: la vitamina C presente negli agrumi infatti esercita una forte azione contrastante sui radicali liberi e contribuisce al buon funzionamento del nervo ottico.

LO SPUNTINO DI META’ MATTINA

Lo spuntino della mattina, energia a portata di mano. E’ un intermezzo che spezza il digiuno e fornisce energia “a rapido consumo”.
Quello ideale è pratico da trasportare e da consumare, facile da digerire senza saziare troppo, così da arrivare al pranzo mantenendo un appetito adeguato.
Non deve contenere troppi zuccheri, sale o grassi e va diversificato per ogni giorno della settimana.
Un ottimo spuntino è rappresentato da una porzione di frutta fresca o di frutta secca (mandorle, noci, nocciole..), fonte preziosa di antiossidanti, vitamina E e acidi grassi omega 3!

IL PRANZO

Il pranzo, deve essere un concentrato di calorie buone. Un pranzo equilibrato deve contenere il giusto apporto di carboidrati, proteine, grassi e micronutrienti ( vitamine, sali minerali e fibre).
La scelta dei carboidrati può spaziare dai tradizionali riso o pasta (meglio se integrali) ai meno conosciuti ma altrettanto ricchi di nutrienti riso venere, farro, orzo, quinoa, cous cous, avena, conditi con olio d’oliva e verdure al vapore.
E’ possibile completare il pasto con una modica porzione di carne (preferibilmente bianca pollo, tacchino e agnello) o meglio di pesce.
Tra le verdure, in estate possiamo puntare su quelle di colore giallo e arancione come pomodori, peperoni gialli e rossi, carote che contengono grandi quantità di beta-carotene e le verdure a foglia verde come il cavolo riccio, che è la più grande fonte di luteina.

LA MERENDA

La merenda, una pausa rilassante. E’ una pausa utile a ricaricare l’organismo consentendo di arrivare al pasto serale con equilibrio.
Deve essere variata, moderata e proporzionata (non eccedere con zuccheri e calorie). Meglio evitare le bevande gassate cariche di dolcificanti e gli energy drink che possono essere sostituiti da acqua minerale o naturale, frullati, centrifugati di frutta e verdura.
La frutta può essere anche accompagnata da alcuni quadretti di cioccolato fondente.
Questo alimento contiene vitamina A, che protegge l'occhio dalla degenerazione maculare e rame, che protegge il nervo ottico e i flavonoidi che rallentano il processo ossidativo degli occhi.

LA CENA

Cena, semplice e leggera. Alla base di una cena nutriente dovrà esserci una quota non eccessiva di carboidrati (ad esempio alcune fette di pane integrale), accompagnati o combinati ad una porzione proteica.
La cena è il pasto che precede il sonno, sarà dunque opportuno proporre piatti semplici a base di carne, pesce, formaggi magri, legumi o uova (ricche di acidi grassi omega 3 e luteina sono davvero importanti per gli occhi) con l’aggiunta di olio dopo la cottura.
Il tutto deve sempre essere accompagnato da una porzione di verdure crude e/o cotte, condite con dell’olio extra vergine d’oliva: non dimentichiamoci che le verdure sono una fonte preziosa di vitamine e antiossidanti e queste sostanze non possono essere assorbite dall'organismo se non accompagnate dai grassi che consentono il loro scioglimento e attivazione in quanto liposolubili.
Per cui l'olio d'oliva extravergine è un ingrediente irrinunciabile come condimento delle verdure proprio perché riesce anche in quantità limitata ad attivare i nutrienti e antiossidanti presenti in esse. Rende quindi possibile al nostro organismo e ai nostri occhi di godere dei loro benefici.

Seguire una dieta equilibrata, ricca di antiossidanti e di tutti i nutrienti fondamentali per il benessere degli occhi porterà giovamento a tutto l'organismo.

D’ora in avanti, invece di pensare al girovita, rimetti in forma i tuoi occhi e potrai anche giovare dei benefici estetici sul tuo corpo!

Cominciamo subito con un piatto fresco, ricco di fibre, antiossidanti e sali minerali capace di nutrire vista e corpo! E’ perfetto anche per le nostre pause pranzo!

RICETTA:

Farfalline integrali con pomodorini freschi, basilico, melanzane e noci, condito con olio extra vergine d’oliva.

Ingredienti per due persone:

  • 160 gr. di farfalle integrali
  • pomodorini a spicchi (a piacere)
  • 1 melanzana viola media da cucinare in padella a dadini
  • 5/6 noci triturate
  • olio extra vergine di oliva
  • basilico fresco

Buon appetito!

Ottica 2M ti aspetta Sabato 24 agosto dalle ore 11.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00 per gustare la ricetta fresca e salutare della nostra dietista Francesca Decet.
Stuzzica la vista senza sensi di colpa con un aperitivo che fa bene agli occhi e al palato.

Leggi tutto...

L’importanza delle lenti a contatto nello sport

Pubblicato in Novità & Eventi

ARRIVA LA PRIMAVERA

Con l’arrivo della bella stagione per la maggior parte di noi inizia la corsa contro il tempo per rimettersi in forma in vista della prova costume, mentre per i più avvezzi a praticare sport con frequenza è in partenza il periodo migliore dell’anno per quanto riguarda gare e allenamenti.
La primavera, è risaputo, porta con sé un anelito di freschezza, un sacco di buoni propositi e la speranza di poter fare più esercizio fisico sfruttando le giornate che iniziano ad allungarsi.


SPORT E LENTI A CONTATTO

Capita spesso, durante il nostro lavoro in negozio, che ci venga chiesto se le lenti a contatto possano essere usate in sicurezza per praticare sport, andare al mare o in piscina e essere usate per praticare tante altre piccole attività quotidiane.
La nostra risposta è sempre positiva!
La vera differenza tra praticare uno sport con le lenti a contatto rispetto a farlo indossando un paio di occhiali sta nella diversa percezione del campo visivo. Chi indossa gli occhiali sa che per vedere nitidamente bisogna guardare attraverso le lenti, che rappresentano quindi uno spazio limitato. Per chi usa la lente a contatto la situazione è completamente diversa perché il campo visivo torna ad essere un campo pienamente disponibile, ovvero quello che madre natura ci ha donato.


VANTAGGI PER GLI SPORTIVI

Potenziare e migliorare le capacità percettive e visive dello sportivo, porterà a migliorare sensibilmente le loro prestazioni sia agonistiche che amatoriali. Vi basterà pensare che nell’uomo due terzi delle informazioni sensoriali che percepiamo dall’esterno sono recepite dal nostro organo visivo.
Diversi studi hanno dimostrato che una buona visione influisce positivamente sulla performance sportiva.
Sono diverse le situazioni in cui con l’uso delle lenti a contatto si riesce ad ottenere un risultato di comfort e comodità superiore rispetto a quello ottenuto con l’uso degli occhiali.


TRUCCHI E CONSIGLI UTILI

Per poter individuare la tipologia di lente più adatta alla disciplina sportiva praticata, sia per poter ottimizzare il risultato, sia per la salute dei tuoi occhi, è sempre bene farsi consigliare e seguire nella scelta da un professionista esperto.
Per prima cosa è necessario farsi guidare dall’ottico rispetto alla scelta della frequenza con cui utilizzare le lenti; la preferenza per l’utilizzo di lenti giornaliere o mensili; ma soprattutto la cosa più importante da fare è quella di evitare di farsi incantare da offerte speciali, cadendo poi nell’uso di lenti di bassa qualità, scadute o prossime alla scadenza.
Un altro consiglio che posso darvi è quello di conservare sempre le lenti a contatto nel liquido disinfettante, che fornisce un’ambiente sterile, necessario e consigliabile per mantenere le vostre lenti integre e funzionali.
Ricordatevi di evitare di fare la sauna, che spesso è un completamente dell’attività sportiva, indossando le lenti a contatto. L’elevato calore che si crea in questa situazione porta a seccare l’occhio e riduce la lacrimazione, sottoponendo quindi la lente a contatto ad un ambiente meno liquido e a una situazione di discomfort che può provocare fastidio e rossore.

Detto questo, con un po’ di attenzione e cura per il prodotto, siamo certi che riuscirete ad ottenere risultati ottimali e una libertà di movimento che non ha eguali.

Leggi tutto...

L’importanza delle lenti a contatto nello sport

Pubblicato in Novità & Eventi

ARRIVA LA PRIMAVERA

Con l’arrivo della bella stagione per la maggior parte di noi inizia la corsa contro il tempo per rimettersi in forma in vista della prova costume, mentre per i più avvezzi a praticare sport con frequenza è in partenza il periodo migliore dell’anno per quanto riguarda gare e allenamenti.
La primavera, è risaputo, porta con sé un anelito di freschezza, un sacco di buoni propositi e la speranza di poter fare più esercizio fisico sfruttando le giornate che iniziano ad allungarsi.


SPORT E LENTI A CONTATTO

Capita spesso, durante il nostro lavoro in negozio, che ci venga chiesto se le lenti a contatto possano essere usate in sicurezza per praticare sport, andare al mare o in piscina e essere usate per praticare tante altre piccole attività quotidiane.
La nostra risposta è sempre positiva!
La vera differenza tra praticare uno sport con le lenti a contatto rispetto a farlo indossando un paio di occhiali sta nella diversa percezione del campo visivo. Chi indossa gli occhiali sa che per vedere nitidamente bisogna guardare attraverso le lenti, che rappresentano quindi uno spazio limitato. Per chi usa la lente a contatto la situazione è completamente diversa perché il campo visivo torna ad essere un campo pienamente disponibile, ovvero quello che madre natura ci ha donato.


VANTAGGI PER GLI SPORTIVI

Potenziare e migliorare le capacità percettive e visive dello sportivo, porterà a migliorare sensibilmente le loro prestazioni sia agonistiche che amatoriali. Vi basterà pensare che nell’uomo due terzi delle informazioni sensoriali che percepiamo dall’esterno sono recepite dal nostro organo visivo.
Diversi studi hanno dimostrato che una buona visione influisce positivamente sulla performance sportiva.
Sono diverse le situazioni in cui con l’uso delle lenti a contatto si riesce ad ottenere un risultato di comfort e comodità superiore rispetto a quello ottenuto con l’uso degli occhiali.


TRUCCHI E CONSIGLI UTILI

Per poter individuare la tipologia di lente più adatta alla disciplina sportiva praticata, sia per poter ottimizzare il risultato, sia per la salute dei tuoi occhi, è sempre bene farsi consigliare e seguire nella scelta da un professionista esperto.
Per prima cosa è necessario farsi guidare dall’ottico rispetto alla scelta della frequenza con cui utilizzare le lenti; la preferenza per l’utilizzo di lenti giornaliere o mensili; ma soprattutto la cosa più importante da fare è quella di evitare di farsi incantare da offerte speciali, cadendo poi nell’uso di lenti di bassa qualità, scadute o prossime alla scadenza.
Un altro consiglio che posso darvi è quello di conservare sempre le lenti a contatto nel liquido disinfettante, che fornisce un’ambiente sterile, necessario e consigliabile per mantenere le vostre lenti integre e funzionali.
Ricordatevi di evitare di fare la sauna, che spesso è un completamente dell’attività sportiva, indossando le lenti a contatto. L’elevato calore che si crea in questa situazione porta a seccare l’occhio e riduce la lacrimazione, sottoponendo quindi la lente a contatto ad un ambiente meno liquido e a una situazione di discomfort che può provocare fastidio e rossore.

Detto questo, con un po’ di attenzione e cura per il prodotto, siamo certi che riuscirete ad ottenere risultati ottimali e una libertà di movimento che non ha eguali.

Leggi tutto...

L’importanza delle lenti a contatto nello sport

Pubblicato in INNOVATION

ARRIVA LA PRIMAVERA

Con l’arrivo della bella stagione per la maggior parte di noi inizia la corsa contro il tempo per rimettersi in forma in vista della prova costume, mentre per i più avvezzi a praticare sport con frequenza è in partenza il periodo migliore dell’anno per quanto riguarda gare e allenamenti.
La primavera, è risaputo, porta con sé un anelito di freschezza, un sacco di buoni propositi e la speranza di poter fare più esercizio fisico sfruttando le giornate che iniziano ad allungarsi.


SPORT E LENTI A CONTATTO

Capita spesso, durante il nostro lavoro in negozio, che ci venga chiesto se le lenti a contatto possano essere usate in sicurezza per praticare sport, andare al mare o in piscina e essere usate per praticare tante altre piccole attività quotidiane.
La nostra risposta è sempre positiva!
La vera differenza tra praticare uno sport con le lenti a contatto rispetto a farlo indossando un paio di occhiali sta nella diversa percezione del campo visivo. Chi indossa gli occhiali sa che per vedere nitidamente bisogna guardare attraverso le lenti, che rappresentano quindi uno spazio limitato. Per chi usa la lente a contatto la situazione è completamente diversa perché il campo visivo torna ad essere un campo pienamente disponibile, ovvero quello che madre natura ci ha donato.


VANTAGGI PER GLI SPORTIVI

Potenziare e migliorare le capacità percettive e visive dello sportivo, porterà a migliorare sensibilmente le loro prestazioni sia agonistiche che amatoriali. Vi basterà pensare che nell’uomo due terzi delle informazioni sensoriali che percepiamo dall’esterno sono recepite dal nostro organo visivo.
Diversi studi hanno dimostrato che una buona visione influisce positivamente sulla performance sportiva.
Sono diverse le situazioni in cui con l’uso delle lenti a contatto si riesce ad ottenere un risultato di comfort e comodità superiore rispetto a quello ottenuto con l’uso degli occhiali.


TRUCCHI E CONSIGLI UTILI

Per poter individuare la tipologia di lente più adatta alla disciplina sportiva praticata, sia per poter ottimizzare il risultato, sia per la salute dei tuoi occhi, è sempre bene farsi consigliare e seguire nella scelta da un professionista esperto.
Per prima cosa è necessario farsi guidare dall’ottico rispetto alla scelta della frequenza con cui utilizzare le lenti; la preferenza per l’utilizzo di lenti giornaliere o mensili; ma soprattutto la cosa più importante da fare è quella di evitare di farsi incantare da offerte speciali, cadendo poi nell’uso di lenti di bassa qualità, scadute o prossime alla scadenza.
Un altro consiglio che posso darvi è quello di conservare sempre le lenti a contatto nel liquido disinfettante, che fornisce un’ambiente sterile, necessario e consigliabile per mantenere le vostre lenti integre e funzionali.
Ricordatevi di evitare di fare la sauna, che spesso è un completamente dell’attività sportiva, indossando le lenti a contatto. L’elevato calore che si crea in questa situazione porta a seccare l’occhio e riduce la lacrimazione, sottoponendo quindi la lente a contatto ad un ambiente meno liquido e a una situazione di discomfort che può provocare fastidio e rossore.

Detto questo, con un po’ di attenzione e cura per il prodotto, siamo certi che riuscirete ad ottenere risultati ottimali e una libertà di movimento che non ha eguali.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Trova ciò che stai cercando!

acidi grassi Omega 3 alimentazione auditorium Santo Stefano ausili visivi bambini Barberini bella stagione benessere della vista benessere visivo bottega veneta buona visione campo visivo carotenoidi Cashback World cecità centro ottico Chiara Ferragni cibo per gli occhi cieco comfort visivo Contattologia contorno occhi Crocetta del Montello Céline Daniel Lee degenerazione maculare degenerazione maculare senile dieta equilibrata esercizio fisico face fitting fumo garanzia Giochi Olimpici di Pyeongchang Gucci il retinolo il selenio infrarossi ipovedente ipovisione ipovisione montebelluna ipovisione treviso ipovisione veneto la vista lenti a contatto lenti a contatto colorate lenti a contatto di ultima generazione lenti a contatto morbide lenti a contatto rigide lenti per cheratocono liquido disinfettante lo zinco maculopatia made in Italy massima protezione migliorare miglior prezzo miglior prezzo garantito mini sclerali montebelluna nuoto occhiali occhiali da sole occhiali design occhiali per bambini occhiali per lo sport occhiali per sportivi offerta di lavoro ombrellone ortocheratologia Ottica 2M ottica 2m promozioni ottica montebelluna Prenota subito la tua consulenza gratuita! prevenire allergie montebelluna professionista esperto professionisti del benessere visivo protezione dei raggi UV prova costume raggi ultravioletti raggi UV ray ban ricerca personale riduce la lacrimazione rudy project rudy project concept store salute dei tuoi occhi segni del tempo specialisti del benessere visivo spiaggia sport sport invernali sportivi sportivo stress visivo tipologie di maculopatia Tomas Maier ultravioletti vitamina B vitamina C vitamina D

Contattaci subito !Telefonaci o inviaci una email per prenotare un appuntamento

 

Prenota il tuo appuntamento

Utilizzando la form di contatto sottostante, accetti in modo esplicito le nostre condizioni sulla privacy.

Informazioni utili - Social

ORARIO DI APERTURA
Lunedì 15.30 | 19.30
Da Martedì a Venerdì 9.30 | 13 - 15 |19.30
Sabato orario continuato dalle 9 alle 19

Indirizzo

OTTICA 2M
Via Feltrina Nuova, 3 31044 Montebelluna (Treviso)
Infoline: +39 0423 639742


Zoom