Ti trovi qui:Occhio alla penna!»Design»Jessica Binotto

Occhiali a tema #theferragnez

Pubblicato in VISION

IL MATRIMONIO DELL’ANNO

Il grande giorno è arrivato. Oggi, sabato 1 settembre, si sposeranno Chiara Ferragni e Fedez. L’attesa è finita, oggi è il giorno in cui i social saranno letteralmente invasi da stories e post dedicati all’evento.
Questa settimana gli sposi hanno finalmente svelato qualche dettaglio in più rispetto agli abiti della cerimonia: un completo di Donatella Versace per lui, mentre per lei, Maria Grazia Chiuri ha ideato l’abito dei sogni, firmato naturalmente Dior haute couture.
La cerimonia si celebrerà a Noto, in Sicilia, terra d’origine di Marina Di Guardo, la madre di Chiara. La cittadina sarà trasformata per l’occasione in una vera e propria Coachella in miniatura, adornata da fiori, ruota panoramica, celebrità con look super fashion e tatuaggi a iosa.


MATRIMONIO A TEMA COACHELLA

Il matrimonio sarà in stile Coachella, il noto festival che si svolge ogni anno in California, e sarà possibile seguire l’evento sui social, perché la coppia ha deciso di non vendere alcuna esclusiva per dare la possibilità ai fans di sentirsi partecipi del grande giorno. L'hastag ufficiale da usare nei social è #theferragnez.
Spazio quindi agli outfit più disparati: abiti che richiameranno i modelli hippie, ampio spazio sarà dato ai colori e ai glitter, che la faranno certamente da padroni.


CHE OCCHIALI SFOGGIARE?

Nella remota e fortunatissima eventualità foste invitati al matrimonio dei Ferragnez, abbiamo pensato di darvi qualche indicazione rispetto l’occhiale da sole perfetto da sfoggiare in questa bramata occasione.
Abbiamo selezionato per voi cinque modelli, alcuni di grandi marchi di cui la Ferragni è la testimonial per antonomasia, alcuni ispirati alla Sicilia, alcuni invece che sono stati dei veri bestseller per Chiara in questa stagione estiva.


Ray Ban 3547

Chiara Ferragni indossa Ray ban

Questo occhiale è stato certamente il più usato dalla Ferragni in questa lunga estate pre-matrimonio.
Modello dalle forme retrò, rilanciato da Ray Ban in questa stagione.
Chiara ha scelto la classica colorazione grigio-verde G-15: un evergreen.


Pomellato 0036S

Un’eccellenza del lusso italiano, Pomellato, propone una collezione di occhiali dai colori pastello super chic, abbinati sempre all’altissima qualità e alla cura dei dettagli che caratterizzano il brand.
Chiara Ferragni è la nuova testimonial della campagna Pomellato for women 2018.


Céline Paris 40019 red cat eye

Occhiale che ricalca nelle forme la moda più amata e ricercata dell’estate. Il cat eye Céline dona subito una nota glamour e allo stesso tempo elegante all’outfit.
Chiara ha scelto questo modello nella variante rossa, che non può di certo passare inosservato.


Dolce & Gabbana 2198

Come già detto, il matrimonio avrà luogo a Noto, in Sicilia, terra particolarmente cara e amata da Chiara.
Abbiamo scelto per voi un modello di Dolce & Gabbana ispirato al tema delle maioliche siciliane.
Un tondo over con clip double face reversibile.


Gucci 0061S

Il profilo Instagram di Chiara trabocca di outfit e accessori Gucci.
Nella foto si mostra sorridente con il figlio Leone in braccio, entrambi indossano una T-shirt con logo in evidenza.
Noi proponiamo per questo tema un occhiale Gucci da sole con doppio ponte dorato e colori che richiamano la storicità del brand.

 

Non ci resta quindi che spiare attraverso i social il matrimonio dell'anno!!
Auguri a Chiara e Federico.....ed è il caso di dire...figlie femmine!

Leggi tutto...

Bottega Veneta

Pubblicato in DESIGN

L’ATELIER DI MONTEBELLO VICENTINO

Bottega Veneta ha reso omaggio all’arte e al territorio veneto scegliendo una villa veneta del XVIII secolo come sede dell’Atelier a Montebello Vicentino. La struttura è stata ristrutturata, ampliata ed è un’avanguardia nella sostenibilità ambientale con certificazione LEED. Siamo stati ospiti nell’atelier per una visita guidata all’azienda e al museo, in occasione della presentazione della nuova collezione eyewear autunno/inverno. Siamo rimasti incantati dalla bellezza dei prodotti e dalla capacità dell’azienda di proiettarsi nella modernità, rispettando l’ambiente circostante e i massimi standard di sostenibilità.


LA STORIA DI BOTTEGA VENETA

Bottega Veneta nasce a Vicenza nel 1966 da Renzo Zengiaro e Michele Taddei, che scelsero la parola “bottega” per sottolineare l’aspetto artigianale e manuale del lavoro.
Il marchio nasce producendo soprattutto borse e pelletteria, solo nel 1975 passa a realizzare scarpe e successivamente anche profumi, gioielli e arredamento per la casa.
Nel 2001 Bottega Veneta viene acquistata da Gucci, che entrerà in un secondo momento a far parte del gruppo luxury francese Kering.
Negli ultimi anni, il marchio ha contribuito in maniera efficace allo sviluppo e all’aumento dei guadagni della multinazionale, ed è stata recentemente protagonista delle cronache per il cambio del direttore creativo: un’azione mirata ad un generale svecchiamento e all’acquisizione di un target più giovane. Così dopo 17 anni sotto la direzione di Tomas Maier, la maison ha annunciato Daniel Lee come nuovo direttore creativo (leggi qui).


LO STILE

Quello di Bottega Veneta è stato da molti definito un “lusso discreto”, incoronato dalla decisione di non apporre alcun marchio o logo nei propri prodotti. Questa filosofia era già insita nella maison negli anni ’70, quando l’azienda propose una famosissima campagna pubblicitaria dallo slogan “When your own initials are enough”, che permetteva di personalizzare i prodotti con le proprie iniziali.
Bottega Veneta è famosa per le linee dolci e molto pulite, lo stile molto sobrio e l’utilizzo di colori naturali. L’azienda punta da sempre su materiali di eccellente qualità e sulla manifattura totalmente artigianale dei suoi prodotti, caratterizzati dalla funzionalità che dura nel tempo e non passa mai di moda.


GLI OCCHIALI

La nuova collezione fall/winter di Bottega Veneta propone alcune rivisitazioni dei modelli iconici della maison, riproponendo dettagli metallici che richiamano le storiche lavorazioni della pelle, mixandole con l’innovazione delle nuove montature metalliche estremamente delicate e combinate con altri materiali leggeri e perfettamente bilanciati.
Ciò che contraddistingue la nuova collazione di Bottega Veneta sono i dettagli delle finiture, lucide o opache, con applicazione di piccole borchie semi sferiche e con i dettagli di texture intrecciata sulle aste o sui terminali. Il logo Bottega Veneta è inciso sulla cerniera interna dell’asta, come è abituale per Bottega, che non ama metterlo troppo in evidenza.
Non vediamo l’ora di farvi provare questa nuova bellissima collezione!!

Leggi tutto...

Saldi e bollicine

Pubblicato in VISION

L’EVENTO DELL’ESTATE

Forse avrete già potuto intravedere sui nostri account Facebook e Instagram o tra le pagine dei giornali locali la campagna pubblicitaria del nostro prossimo evento.
Come ogni anno, da ormai 8 anni, Ottica 2M organizza una serata, in occasione dell’inizio dei saldi estivi, nella quale tutti gli occhiali da sole saranno eccezionalmente scontati.


SCONTI ESCLUSIVI

Durante la serata di giovedì 05 luglio, dalle 20.30 alle 23.00, tutti gli occhiali da sole presenti nel nostro centro ottico saranno scontati dal 40% fino al 70%.
Tutte le nuove collezioni spring/summer 2018 saranno straordinariamente acquistabili scontate, ma soltanto durante questa serata.


MARCHI IN STORE

Come molti di voi già sapranno, le collezioni e i marchi presenti nel nostro negozio sono moltissime: dalle eccellenze del lusso italiano come Pomellato, Bottega Veneta e Barberini, ai marchi più fashion e modaioli come Gucci, Saint Laurent, Céline, Chanel e Miu Miu. Spazio poi agli evergreen, non possono di certo mancare nella nostra gamma marchi storici come Ray Ban, Persol, Oakley. Per chi invece è più esigente e più attento alla qualità della lente, possiamo proporre per soddisfare le loro esigenze marchi come Maui Jim, Vuarnet e Serengeti.
I clienti più sportivi troveranno nel nostro corner Rudy Project occhiali e prodotti tecnici e all’avanguardia, accompagnati da un’ampia selezione di caschi e capi sportivi d’abbigliamento per il ciclismo e il tempo libero, anch’essi scontati del 40%.


BOLLICINE

Ad accogliervi troverete Federica dell’azienda agricola Terre dei Castellaz di Pederobba, che vi offrirà un ottimo calice di prosecco “Leterre”, accompagnato dal suo sorriso e dalla sua gentilezza.
Vi aspettiamo giovedì sera per brindare assieme all’inizio dell’estate!

Leggi tutto...

Tomas Maier lascia Bottega Veneta

Pubblicato in DESIGN

MAIER E BOTTEGA VENETA

Dopo ben 17 anni di collaborazione, Tomas Maier lascia Bottega Veneta, il marchio del gruppo Kering di cui era alla guida creativa dal 2001. Maier ha segnato la svolta nello sviluppo del marchio vicentino; arrivato per risollevare le sorti dell’azienda in fallimento, l’ha portata ad essere riferimento assoluto nella scena del lusso mondiale.
L’eleganza è stata la caratteristica che ha fatto da filo conduttore durante tutte le collezioni di questi 17 anni, che ha permesso al marchio di crearsi un’immagine raffinata, sofisticata e rigorosa, sempre accompagnata dalla passione per la bellezza che ha fatto nascere le iconiche borse di pelle intrecciata, che rimarranno per sempre il simbolo della maison.


IL FUTURO: LA CONQUISTA DEI MILLENNIALS

La fine dell’era di Tomas Maier in Bottega Veneta è un segnale netto e definitivo. è un segnale di discontinuità che ci fa capire che qualcosa è cambiato, l’indento della casa di moda è quello di offrire freschezza ai clienti e di svecchiare il prodotto per cercare di parlare ai clienti più giovani.
Si cercherà di replicare ciò che è accaduto in Gucci, con Alessandro Michele che ha innovato portando come cardine il paradigma della riconoscibilità e la capacità di conquistare i Millennials, target di consumatori trentenni molto ambito dalle aziende del lusso.
L’uscita di Maier è quindi la conseguenza della volontà di rinfrescare la maison.
Ieri, l’annuncio della casa di moda ha seguito quello di Maier, comunicando che Daniel Lee sarà il nuovo direttore creativo di Bottega Veneta.
32 anni, inglese, si è laureato al Central Saint Martins College of Art and Design per poi lavorare per Maison Margiela, Balenciaga e Donna Karan. Dal 2012 era in forze all'ufficio stile di Céline. Lo attende una sfida importante: eguagliare le crescite di Gucci, Saint Laurent e Balenciaga.
Lee ha commentato: "Non vedo l'ora di far evolvere ciò che il brand è stato, mantenendone i codici distintivi e contribuendo al contempo a una nuova e moderna prospettiva". Non ci resta che aspettare la rinnovata collezione di Bottega Veneta.
Good luck Daniel!

Leggi tutto...

Tutti gli occhiali del Royal wedding

Pubblicato in VISION

HARRY & MEGAN

Non si parla d’altro: sabato scorso, il principe Harry d’Inghilterra e Megan Markle hanno detto “si”.
Nell’incantevole cappella di St George nel castello di Windsor, tra commozione e risate, i due sono diventati marito e moglie, davanti ai 600 invitati e alla famiglia reale al completo.
Le nozze hanno fatto sognare il mondo intero, centinaia di migliaia di persone si sono radunate per le vie di Windsor per salutare la coppia, in milioni da tutto il mondo hanno seguito la diretta dell’evento alla televisione.
Vi siete persi l’evento?  Ci penso io a riassumervi il tutto in poche righe!


IL RIASSUNTO DELLA GIORNATA

Harry è arrivato a bordo di una Range Rover indossando l'alta uniforme di ufficiale dei Blues and Royals della cavalleria di Sua Maestà. Ad accompagnarlo il fratello William.
Svelato il mistero dell’abito di Meghan. La sposa ha scelto un vestito con scollo a barca della britannica Clare Waight Keller, designer di Givenchy. Ha i capelli legati con uno chignon basso e indossa la tiara, una fascia di diamanti del 1932 appartenuta a Queen Mary. Il lunghissimo velo rappresenta la flora dei 53 paesi del Commonwealth.
Ad aprire il corteo nuziale sono stati i principini: Charlotte, 3 anni, e George, quasi 5. La damigella d’onore, Meghan, non l’ha voluta. Ad accompagnarla all’altare, da metà della navata, il principe Carlo.
Svelato anche l'abito di Meghan per il party serale, la duchessa di Sussex ha indossato un abito smanicato con taglio all'americana della stilista Stella McCartney.


GLI OUTFIT DEGLI INVITATI

Ma veniamo agli invitati, tra gli ospiti Elton John, Serena Williams, Idris Elba, Oprah Winfrey, Charles Spencer, James Blunt, George e Amal Clooney, David e Victoria Beckham. C'erano inoltre entrambe le ex fidanzate storiche di Harry: Chelsy Davy e Cressida Bonas.
Piovono a questo punto i commenti sui più disparati outfit scelti dagli invitati, alcuni dei quali particolarmente colorati. Primo tra tutti quello scelto dalla Regina Elisabetta, che ha stupito con un soprabito verde lime, abbinato al cappello con piume di colore viola intenso. Il verde è stato la scelta anche della mamma di Meghan, Doria Ragland, elegantissima in una nuance pastello. Si contraddistingue sicuramente per stile l’ex calciatore David Beckham, ma il premio dell’outfit più glam va sicuramente ad Amal Clooney, in giallo senape, seguita da Victoria Beckham, posh in blu scuro ma con décolleté arancione pop.


TUTTI GLI OCCHIALI DEL ROYAL WEDDING

Alcuni degli invitati si sono presentati alla cerimonia indossando occhiali da sole, questo dettaglio non poteva sfuggirci: vediamo quindi le pagelle che abbiamo redatto in merito.

DAVID BACKHAM
È stato certamente il più chiacchierato tra gli invitati, in poche ore i social sono stati letteralmente invasi dalle sue foto…naturalmente con relativi apprezzamenti al seguito!!
Indossava un Saint Laurent havana con lenti verdi in cristallo: modello elegante e al tempo stesso fashion.
INTRAMONTABILE, VOTO 10.

MARCUS MUMFORD E TOM HARDY
Inconveniente spiacevole, soprattutto ad una cerimonia, trovarsi ad indossare lo stesso outfit, o in questo caso lo stesso occhiale, di un altro invitato. Fu così che il cantante e l’attore indossarono lo stesso Persol nero al Royal wedding. Lusso e artigianalità, ricercatezza ed eleganza universale; buona scelta ma peccato per l’inconveniente.
CLASSICO SENZA RISCHIARE, VOTO 7.

SIR ELTON JOHN
Vi aspettavate forse che Sir Elton John arrivasse all’attesissima cerimonia senza indossare un paio di occhiali da sole??? No, non poteva smentirsi, possiede infatti una vera e propria collezione di occhiali particolarissimi e ricercati. Si presenta così con un Gucci con lenti rosa da cocktail, impreziositi da scritte incise sul bordo più esterno delle lenti. L’ORIGINALITA’ DEL GENIO, VOTO 10.

DAVID HENSON
L’atleta paraolimpico, capitano della Gran Bretagna agli Invictus Game, vincitore della medaglia di bronzo nei 200 mt sprint a Rio, si presenta con un outfit coraggioso, il pantalone lascia in vista le sue protesi, sottolineando la sua disabilità con orgoglio. Sceglie un Ray Ban nero, probabilmente un Wayfarer dal design senza tempo.
SPORTIVO MA RICERCATO, VOTO 8.

OPRAH WINFREY
Il volto televisivo più noto degli Stati Uniti sceglie un look che la fa passare decisamente inosservata, l’abito è di una nuance cipria che le dona poco. In quanto agli occhiali, difficili da riconoscere con precisione, siamo indirizzati probabilmente su uno Chanel, visto il colore naturale e armonico, forse con una lente fotocromatica.
NON AZZARDA, VOTO 5.

Leggi tutto...

Gucci versus Balenciaga

Pubblicato in DESIGN

IL MARCHIO DI MODA PIU’ DI MODA

I due colossi della moda Gucci e Balenciaga si sono contesi per tutto il 2017 il ruolo di guida come marchio più fashion e di tendenza del mondo.
Entrambi fanno parte del gruppo francese Kering, potenza internazionale della moda con sede a Parigi, fondato nel 1963, che possiede marchi di lusso quali Gucci, Saint Laurent, Balenciaga, Alexander McQueen, Bottega Veneta, Boucheron, Brioni.

La rivista BOF Business of Fashion, voce autorevole nel settore della moda, da qualche anno stila una classifica dei marchi più cool dell’anno. In collaborazione con la piattaforma Lyst, conosciuta e utilizzata dai fashionisti per la ricerca di capi di abbigliamento di lusso, è stata svolta un’analisi minuziosa dei dati di vendita.
È stato sottoposto allo studio il traffico prodotto su Google dalla ricerca dei due marchi in questione e i dati dettagliati del comportamento assunto dai circa 70 milioni di clienti che hanno acquistato su Lyst dovendo scegliere i prodotti tra i 12 mila capi proposti.


GUCCI O BALENCIAGA?

Al primo posto della classifica si piazza anche quest’anno Gucci, che è rimasta l’azienda più cliccata sia su Lyst che su Google; la parola “Gucci” è risultata infatti più cercata persino di termini generici come “scarpe” e “vestiti”. Al secondo posto c’è appunto Balenciaga, marchio chiacchierato e super ricercato, che risultava primo fino ad inizio novembre.
Sono stati certamente i due marchi di cui si è scritto e parlato di più durante tutto l’arco dell’anno, i più ricercati nei motori di ricerca e nei siti di moda, di certo sono stati i più fotografati, commentati e condivisi online.
Stabilire un vincitore in modo certo è un’impresa ardua se non impossibile. Partendo dal presupposto che non può esistere un criterio completo e oggettivo per formulare tale sentenza, possiamo però dire con certezza che Gucci e Balenciaga sono stati i due marchi più sdoganati del 2017, e probabilmente continueranno ad esserlo nel 2018.

Sarebbe interessante approfondire il motivo per cui questi due marchi vincano e convincano nel mondo della moda.
In entrambi i casi, gran parte del merito è da attribuire ai due direttori creativi: uomini, talentuosi, giovani e promettenti.


ALESSANDRO MICHELE

Alessandro Michele, 45enne romano, è lo stilista italiano più influente al mondo. Arrivato a Gucci nel 2015, ha rivoluzionato profondamente lo stile dell’azienda, imponendo il suo gusto personale che lo rende riconoscibile e apprezzato nelle passerelle.
Ha creato un’estetica facilmente distinguibile e nuova, seguendo il suo istinto e dando così avvio alla rivoluzione del marchio. Nutre passione per la bellezza inattesa, strana, che può scaturire accostando elementi provenienti da pianeti distanti.
Grazie a lui e alla sua personalità le vendite e il prestigio di Gucci sono aumentati in modo esponenziale, e Michele è diventato senza dubbio lo stilista del momento.


DEMNA GVASALIA

Demna Gvasalia è stato scelto nel 2016 per prendere il posto di Alexander Wang nel prestigioso ruolo di direttore creativo di Balenciaga.
Gvasalia, designer underground e mente rivoluzionaria, ha completamente cancellato il passato più recente del brand, innovando con un atteggiamento d'avanguardia, l'estetica streetwear e l'elitarismo di Balenciaga, mixandoli e reinterpretandoli a suo piacimento.
Il modellista georgiano era conosciuto per aver fondato Vetements, un collettivo di stilisti che collaboravano con aziende di lusso, e la sua idea geniale è stata proprio quella di riproporre l’estetica suburbana di Vetements nella maison che in passato ha sempre cercato di dettare e definire il concetto di bellezza.
È stata quindi la ricerca di una nuova bellezza, di una bellezza diversa, a portarlo al successo e alla guida del colosso Balenciaga.

COSA SUCCEDERA’ NEL 2018?

Secondo il Business of Fashion, ci sono previsioni di crescita per entrambi i marchi, Balenciaga avrà forse una crescita più esponenziale ma probabilmente continuerà ad essere Gucci il re dei marchi.
La sfida di Gucci sarà quella di mantenere un equilibrio tra lo stile di Michele e la continua richiesta di novità e innovazione del pubblico.
Di certo la concorrenza sarà spietata: Hedi Slimane, è stato scelto come nuovo direttore creativo di Céline e Kim Jones, dopo aver lasciato la direzione di Louis Vuitton lo scorso 17 gennaio, si troverà probabilmente alla guida di un'altra azienda di lusso.
Balenciaga continuerà presumibilmente nella direzione intrapresa, ma tutto questo potremmo vederlo alla presentazione della nuova collezione che avverrà a marzo a Parigi…nel frattempo non ci resta che immaginare le prossime passerelle nei nostri sogni.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Trova ciò che stai cercando!

acidi grassi Omega 3 alimentazione auditorium Santo Stefano ausili visivi bambini Barberini bella stagione benessere della vista benessere visivo bottega veneta buona visione campo visivo carotenoidi Cashback World cecità centro ottico Chiara Ferragni cibo per gli occhi cieco comfort visivo Contattologia contorno occhi Crocetta del Montello Céline Daniel Lee degenerazione maculare degenerazione maculare senile dieta equilibrata esercizio fisico face fitting fumo garanzia Giochi Olimpici di Pyeongchang Gucci il retinolo il selenio infrarossi ipovedente ipovisione ipovisione montebelluna ipovisione treviso ipovisione veneto la vista lenti a contatto lenti a contatto colorate lenti a contatto di ultima generazione lenti a contatto morbide lenti a contatto rigide lenti per cheratocono liquido disinfettante lo zinco maculopatia made in Italy massima protezione migliorare miglior prezzo miglior prezzo garantito mini sclerali montebelluna nuoto occhiali occhiali da sole occhiali design occhiali per bambini occhiali per lo sport occhiali per sportivi offerta di lavoro ombrellone ortocheratologia Ottica 2M ottica 2m promozioni ottica montebelluna Prenota subito la tua consulenza gratuita! prevenire allergie montebelluna professionista esperto professionisti del benessere visivo protezione dei raggi UV prova costume raggi ultravioletti raggi UV ray ban ricerca personale riduce la lacrimazione rudy project rudy project concept store salute dei tuoi occhi segni del tempo specialisti del benessere visivo spiaggia sport sport invernali sportivi sportivo stress visivo tipologie di maculopatia Tomas Maier ultravioletti vitamina B vitamina C vitamina D

Contattaci subito !Telefonaci o inviaci una email per prenotare un appuntamento

 

Prenota il tuo appuntamento

Utilizzando la form di contatto sottostante, accetti in modo esplicito le nostre condizioni sulla privacy.

Informazioni utili - Social

ORARIO DI APERTURA
Lunedì 15.30 | 19.30
Da Martedì a Venerdì 9.30 | 13 - 15 |19.30
Sabato orario continuato dalle 9 alle 19

Indirizzo

OTTICA 2M
Via Feltrina Nuova, 3 31044 Montebelluna (Treviso)
Infoline: +39 0423 639742


Zoom