Ti trovi qui:Servizi»Occhiali sportivi»Prodotti»Abbigliamento e accessori

Polline: allergie e prevenzione

Pubblicato in Novità & Eventi

LE ALLERGIE OCULARI

Normalmente chi soffre di allergia oculare accusa sintomi molto fastidiosi, ma che di solito non causano danni agli occhi se trattati in tempo e non trascurati. I sintomi più comuni sono prurito oculare, eccessiva lacrimazione o secchezza, arrossamento, gonfiore della palpebra e marcata sensibilità alla luce.
Gli allergeni sono delle minuscole proteine che non costituiscono una minaccia per l’organismo, ma gli occhi reagiscono agli allergeni producendo una sostanza chiamata istamina, che determina il rossore agli occhi, la sensazione di prurito e la lacrimazione.
La causa scatenante è la comparsa dei primi pollini in primavera, ma non solo, sono molte infatti le piante che continuano a fiorire da gennaio a settembre rilasciando polline nell’aria; proteggersi dal polline diventa quindi molto difficile.


RIMEDI NATURALI

Esistono dei validi rimedi naturali che possono aiutarci a combattere le irritazioni e i rossori provocati dalle allergie, provate ad esempio con degli impacchi freddi: applicare dell’acqua fredda o una mascherina fredda può essere d’aiuto per sedare il prurito e dare sollievo agli occhi. Potreste tentare anche con il cetriolo a fette, un antico rimedio che ha effetti calmanti e benefici per i nostri occhi.
Più in generale, il è una bevanda che aiuta a combattere le infezioni, grazie al suo alto contenuto di biflavonoidi; il succo di aloe vera è ottimo per ridurre fastidi e infiammazioni, la patata dolce ci aiuta a rinfrescare e disinfiammare gli occhi tramite le sue proprietà astringenti e antinfiammatorie.


COSE DA EVITARE

Il polline però, non è l’unico elemento che alimenta le allergie, esistono infatti molte altre sostanze e abitudini che chi soffre di questi disturbi dovrebbe evitare. Sono sostanze che incontriamo e maneggiamo nella vita di tutti i giorni, e che spesso non sappiamo possano influenzare l’aumentare dei sintomi allergici.
Pochi sanno che tutto ciò che contiene profumo può irritare i nostri occhi, profumi, candele profumate e incensi sono quindi i peggiori nemici della tua allergia. Dobbiamo fare anche molta attenzione al cloro e al fumo, sostanze irritanti che creano danni e problematiche alle vie respiratorie. Anche i vestiti che indossiamo possono aggravare la nostra allergia, gli indumenti ottenuti da tessuti grezzi, come ad esempio la lana, sono un vero elemento attrattivo per polvere e polline. È consigliabile quindi scegliere indumenti in cotone o altri tessuti facili da pulire, inoltre è opportuno lavarli in acqua calda, le alte temperature infatti sono in grado di eliminare un numero maggiore di allergeni rispetto al lavaggio in acqua fredda.


CONSIGLI IMPORTANTI

Quando nell’aria c’è molto polline sarebbe meglio preferire gli occhiali alle lenti a contatto, se del polline dovesse entrare nei tuoi occhi e rimanere li potrebbe causarti dei fastidi. Il polline e la polvere possono irritare le cellule della congiuntiva, che ingrossandosi aumentano l’attrito con la lente creando una situazione di discomfort. La condizione di gonfiore delle palpebre che viene a crearsi è simile al gonfiore e all’irritazione della pelle prodotta dal contatto con una qualche sostanza a cui siamo allergici.
Le lenti a contatto morbide tendono ad assorbire le sostanze irritanti contenute nell’aria, come ad esempio il polline o il fumo, perché sono permeabili, caratteristica positiva in termini di passaggio di ossigeno ma negativa per quanto riguarda tutte le altre sostanze che rimangono imprigionate nel nostro liquido lacrimale.
Se siete abituati ad usare questa tipologia di lenti vi consiglio di scegliere le lenti giornaliere usa e getta nei momenti di forte allergia così da prevenire l’accumulo di polline e ridurre al minimo la carica batterica presente sulla lente stessa. Le lenti a contatto rigide possono rappresentare una valida alternativa, costituite da un polimero in grado di assorbire molto meno queste sostanze, possono aiutarti a trovare un comfort maggiore e una condizione di agio più intensa. Trovare da soli la soluzione più confacente alle vostre esigenze può essere difficile, ma con il consiglio di un vero esperto del settore riuscirete certamente ad arrivare a una situazione di comfort e benessere nell’uso delle lenti a contatto, anche durante il periodo delle allergie.

Leggi tutto...

Tempo di viaggiare, lenti e occhiali in spiaggia

Pubblicato in Novità & Eventi

L’estate è arrivata ed è arrivato quindi il tempo di godersi le vacanze.
Ognuno di noi coltiva delle preferenze e delle abitudini di comportamento per quanto riguarda l’uso degli occhiali e delle lenti a contatto. Esistono numerose opzioni che possono soddisfare tutte le tue esigenze visive, rendendo così piacevoli tutte le attività e le escursioni che hai in programma per le tue vacanze.


LENTI A CONTATTO

Le lenti a contatto sono un prodotto studiato appositamente per avere piena libertà di movimento, perché quindi non utilizzarle durante le vacanze, nel periodo migliore per stare all’aria aperta e divertirsi?
Se la vostra destinazione è la spiaggia, l’ideale sarebbe usare le lenti giornaliere, che assicurano la giusta igiene e la giusta pulizia ogni giorno, scongiurando ogni pericolo e ogni tipo di fastidio.
Un consiglio che voglio darti è quello di utilizzare sempre occhiali da sole di qualità, indossando le lente a contatto, infatti, l’occhio è più sensibile. Gli occhiali da sole con lenti certificate ti tutelano sia dall’affaticamento che dai raggi solari ultravioletti e infrarossi.


OCCHIALINI DA NUOTO

Per chi porta gli occhiali da vista, spesso il piacere di fare il bagno è accompagnato dal fastidio di avere la visione sfocata: ti sembrerà di nuotare nel blu, poiché il mare e il cielo ti sembreranno indistinti e confusi. Il nuoto è in assoluto uno degli sport più amati, molti italiani vanno regolarmente a nuotare al lago, in piscina o al mare durante tutto l’anno ma soprattutto d’estate per un bagno rigenerante. Se anche tu fai parte di questo nutrito gruppo, mi sento di consigliarti un paio di occhialini da nuoto graduati, la tua visione sarà in questo modo perfetta e se ami immergerti ti si apriranno mondi completamente nuovi!


NON USARE GLI OCCHIALI DA SOLE

Il contorno occhi è la zona più delicata del nostro viso, d’estate, la luce accecante del sole e magari qualche notte brava, vanno a peggiorare ulteriormente la situazione. Nel primo periodo di affaticamento noterai borse e occhiaie, ma sono i ricordi che appariranno a fine vacanza che ti faranno più penare, quando l’abbronzatura se ne andrà. Solitamente possiamo suddividere le donne in due categorie: le donne che vivono tutto l’anno con gli occhiali da sole addosso, e quelle che invece li dimenticano facilmente a casa. Ora, sappiamo che l’unico vero antidoto per tenere sotto controllo i segni del tempo è giocare d’anticipo con la giusta prevenzione, indossare quindi gli occhiali da sole diventa indispensabile. Un'unica ma essenziale precisazione: evitate di comprare gli occhiali alle bancarelle in spiaggia, non servono a nulla; non proteggono i vostri occhi, anzi, li illudono di una protezione, la nostra pupilla si dilata perché al buio, mentre i raggi ultravioletti invece arrivano a valanga a mitragliare la macula e la retina.


DIMENTICARE GLI OCCHIALI DA SOLE

Una particolare classifica, stilata dal Sindacato Italiano Balneari, ci mostra come l’oggetto più dimenticato sulle spiagge sia proprio l’occhiale da sole, subito seguito dal costume, dalle ciabatte e da crema solare e sigarette. Tra i tanti oggetti poi che vengono ritrovati, e che mai ci aspetteremmo di trovare recuperati dalle spiagge, figurano dentiere, flauti e perfino microscopi.
Occhio quindi a non dimenticare nulla sotto l’ombrellone!!

Leggi tutto...

Tempo di viaggiare, lenti e occhiali in spiaggia

Pubblicato in VISION

L’estate è arrivata ed è arrivato quindi il tempo di godersi le vacanze.
Ognuno di noi coltiva delle preferenze e delle abitudini di comportamento per quanto riguarda l’uso degli occhiali e delle lenti a contatto. Esistono numerose opzioni che possono soddisfare tutte le tue esigenze visive, rendendo così piacevoli tutte le attività e le escursioni che hai in programma per le tue vacanze.


LENTI A CONTATTO

Le lenti a contatto sono un prodotto studiato appositamente per avere piena libertà di movimento, perché quindi non utilizzarle durante le vacanze, nel periodo migliore per stare all’aria aperta e divertirsi?
Se la vostra destinazione è la spiaggia, l’ideale sarebbe usare le lenti giornaliere, che assicurano la giusta igiene e la giusta pulizia ogni giorno, scongiurando ogni pericolo e ogni tipo di fastidio.
Un consiglio che voglio darti è quello di utilizzare sempre occhiali da sole di qualità, indossando le lente a contatto, infatti, l’occhio è più sensibile. Gli occhiali da sole con lenti certificate ti tutelano sia dall’affaticamento che dai raggi solari ultravioletti e infrarossi.


OCCHIALINI DA NUOTO

Per chi porta gli occhiali da vista, spesso il piacere di fare il bagno è accompagnato dal fastidio di avere la visione sfocata: ti sembrerà di nuotare nel blu, poiché il mare e il cielo ti sembreranno indistinti e confusi. Il nuoto è in assoluto uno degli sport più amati, molti italiani vanno regolarmente a nuotare al lago, in piscina o al mare durante tutto l’anno ma soprattutto d’estate per un bagno rigenerante. Se anche tu fai parte di questo nutrito gruppo, mi sento di consigliarti un paio di occhialini da nuoto graduati, la tua visione sarà in questo modo perfetta e se ami immergerti ti si apriranno mondi completamente nuovi!


NON USARE GLI OCCHIALI DA SOLE

Il contorno occhi è la zona più delicata del nostro viso, d’estate, la luce accecante del sole e magari qualche notte brava, vanno a peggiorare ulteriormente la situazione. Nel primo periodo di affaticamento noterai borse e occhiaie, ma sono i ricordi che appariranno a fine vacanza che ti faranno più penare, quando l’abbronzatura se ne andrà. Solitamente possiamo suddividere le donne in due categorie: le donne che vivono tutto l’anno con gli occhiali da sole addosso, e quelle che invece li dimenticano facilmente a casa. Ora, sappiamo che l’unico vero antidoto per tenere sotto controllo i segni del tempo è giocare d’anticipo con la giusta prevenzione, indossare quindi gli occhiali da sole diventa indispensabile. Un'unica ma essenziale precisazione: evitate di comprare gli occhiali alle bancarelle in spiaggia, non servono a nulla; non proteggono i vostri occhi, anzi, li illudono di una protezione, la nostra pupilla si dilata perché al buio, mentre i raggi ultravioletti invece arrivano a valanga a mitragliare la macula e la retina.


DIMENTICARE GLI OCCHIALI DA SOLE

Una particolare classifica, stilata dal Sindacato Italiano Balneari, ci mostra come l’oggetto più dimenticato sulle spiagge sia proprio l’occhiale da sole, subito seguito dal costume, dalle ciabatte e da crema solare e sigarette. Tra i tanti oggetti poi che vengono ritrovati, e che mai ci aspetteremmo di trovare recuperati dalle spiagge, figurano dentiere, flauti e perfino microscopi.
Occhio quindi a non dimenticare nulla sotto l’ombrellone!!

Leggi tutto...

Quanto tempo passi guardando smartphone, computer e tablet? Consigli per rilassare i tuoi occhi.

Pubblicato in INNOVATION

UTILIZZO DEL COMPUTER E AFFATICAMENTO VISIVO

Per lavoro o per divertimento, la maggior parte di noi passa davanti a computer, tablet e smartphone gran parte della giornata, ma per la salute e l’incolumità dei nostri occhi non si dovrebbero superare la due ore di esposizione consecutive al giorno.
Uno studio dell’università Keio di Tokyo ha evidenziato che un uso sconsiderato dei dispositivi elettronici porterebbe alla sindrome dell’occhio secco, comunemente detta CVS Computer Eye Strain; i sintomi non si riducono alla possibilità di vederci poco o male, ma possono variare da mal di testa, stanchezza fisica, riduzione della produttività e aumento degli errori, per finire poi con il più comune rossore agli occhi e piccoli spasmi. L’utilizzo massivo dei computer ha portato l’affaticamento della vista ad essere uno dei malesseri d’ufficio più diffusi al mondo, si stima che la percentuale dei soggetti interessati da questo disturbo sia intorno al 50% dei lavoratori. Da un’altra indagine effettuata in Gran Bretagna emerge che il 56% degli adulti passerebbe in media almeno 7 ore al giorno davanti a uno schermo, una cifra che equivale a circa 106 giorni in un anno.

 

PICCOLE STRATEGIE PER LA SALUTE DEGLI OCCHI

Visto che per molti di noi non è possibile ridurre drasticamente le ore di utilizzo dei dispositivi, trattandosi soprattutto di ore trascorse al computer nelle giornate lavorative, la American Optometric Association e l’American Academy of Optometry hanno stilato una lista con alcuni consigli utili da seguire per evitare che la nostra vista peggiori a causa del perpetuato affaticamento visivo.
Ecco allora riassunti qui per voi i punti più importanti:


1_LA POSIZIONE DELLO SCHERMO

Per far in modo di non affaticare la vista e mantenere una postura corretta, il centro dello schermo del vostro pc dovrebbe essere a una distanza di circa 70 cm e posto circa 20° sotto il livello dei vostri occhi, che guardano per inclinazione naturale lontano e in basso.


2_LA LUMINOSITA’ DELLO SCHERMO

La luminosità dello schermo è un fattore importante da tenere in considerazione, va regolata per non stressare eccessivamente i nostri occhi, calibrandola in base alla luce dell’ambiente in cui ci troviamo.


3_LA LUCE NELLA STANZA

È importante lavorare in un luogo non troppo illuminato, meglio sostituire le luci troppo forti con delle luci più calde, posizionare lo schermo del computer avendo cura di monitorare le sorgenti di luce circostante in modo tale da non creare riflessi.


4_LO SCHERMO ANTIRIFLESSO

Nel caso non sia possibile evitare di avere fonti di riflesso nell’ufficio, possiamo utilizzare una pellicola antiriflesso da applicare allo schermo del computer, così da diminuire il riflesso delle sorgenti di luce circostante.


5_OCCHIALI CON LENTI DI ULTIMA GENERAZIONE

Se portate gli occhiali, una delle cose che potrà aiutarvi molto contro l’insorgere dell’affaticamento visivo è acquistare ottime lenti con tecnologia antiriflesso e selettive per la luce blu. Queste nuove lenti sono studiate appositamente per dare sollievo a nostri occhi affaticati e per regolare i nostri ritmi biologici che influiscono sul nostro benessere generale.


6_SBATTERE GLI OCCHI

Per mantenere gli occhi adeguatamente lubrificati bisogna sbattere spesso le palpebre, cosa che invece tendiamo a fare meno quando siamo davanti allo schermo. Periodicamente sarebbe buona abitudine chiudere gli occhi o distogliere per un attimo lo sguardo dallo schermo, fissando l’orizzonte o guardando per pochi attimi fuori dalla finestra….aiuta la vista!


7_LO SMARTPHONE

L’utilizzo dei dispositivi mobili va monitorato e curato tramite alcune accortezze, anche questo schermo va regolato con la giusta luminosità e va tenuto ad un’adeguata distanza dagli occhi, tenendolo poco al di sotto della spalla con il braccio semi-piegato. Gli smartphone di ultima generazione offrono la funzione “night shift”, una regolazione automatica che consente di ridurre l’emissione di luce blu nelle ore notturne, mutando la propria temperatura verso luci più calde, tornando al mattino automaticamente alla temperatura colore normale.


8_CONTROLLI VISIVI PERIODICI

Sottoporsi periodicamente a degli esami di routine è la cosa più importante che possiamo fare per prevenire e trattare l’insorgenza di problemi di visione. L’ideale sarebbe fissare un controllo almeno una volta all’anno, e ricordatevi, durante la visita, di informare l’esperto sulla frequenza con cui utilizzate il computer nel posto di lavoro e nel tempo libero.

Leggi tutto...

Come pulire bene gli occhiali

Pubblicato in DESIGN

COME FARE?

Prendersi cura dei nostri occhiali ci permette di mantenerli belli a lungo ma soprattutto di vederci bene.
Purtroppo, le lenti da vista sono soggette a sporcarsi molto velocemente: la polvere, le mani sporche, la pioggia e la sudorazione possono provocare appannamento e diversi disagi.
Come possiamo pulire bene le lenti degli occhiali senza rischiare di rovinarle?
Si può rimediare ai graffi sulle lenti?
Queste sono le domande che più frequentemente ci vengono poste dai nostri clienti. C’è da dire che per i danni e i graffi alle lenti non c’è veramente nulla da fare se non cambiarle, ma esistono davvero molti consigli da seguire per far si che ciò non accada, cercherò di elencarvi qui sotto alcuni tra i più utili.


LA MANUTENZIONE

Per la pulizia delle lenti degli occhiali vi consiglio di strofinarle sempre e solo con il panno di microfibra.
L’abitudine diffusa di sfregare le lenti degli occhiali sulla prima cosa che troviamo a portata di mano è assolutamente sbagliata: magliette, maglioni, tovaglioli, carta assorbente, gonne e cravatte.
Tutto ciò che non è microfibra ma tessuto comune può presentare cuciture o essere composto da fibre grezze che possono rigare la superficie della lente. A lungo andare questi tessuti possono grattare la superficie della lente, rendendola meno trasparente, e graffiare i relativi trattamenti causando il distacco degli stessi dalla superficie.
Naturalmente la microfibra deve essere pulita, utilizzare infatti una microfibra sporca non vi aiuterà nella pulizia delle lenti, ricordatevi di lavare le microfibre periodicamente in lavatrice, o a mano con un po’ di sapone neutro.
Tenete gli occhiali lontani dalle fonti di calore, lasciarli in macchina nelle giornate molto calde, metterli in lavastoviglie, lavarli in acqua calda, lasciarli sopra la stufa, averli addosso quando apriamo il forno di casa e siamo travolti da un’ondata di calore potrebbe rovinare i trattamenti e nei casi più gravi, se lasciati esposti più a lungo nel tempo, anche modificare la curvatura della lente e il rischio è quello di non vederci più bene.
Altra cosa fondamentale è quella di proteggerli sempre all'interno della loro custodia per tenerli lontani da agenti esterni che potrebbero rovinare non solo le lenti ma anche la montatura.


COME LAVARE LE LENTI

Il lavaggio dell’occhiale è essenziale per mantenerlo in buono stato nel tempo.
Il metodo che mi sento di suggerirvi e che vi invito ad utilizzare quotidianamente è quello di sciacquare l’occhiale sotto l'acqua tiepida rimuovendo tutti depositi di sudore, di polvere e gli eventuali granelli di sabbia presenti sulla superficie delle lenti, che, se puliti a secco trasformerebbero la vostra microfibra in carta vetrata!
Utilizzando sempre dell’acqua tiepida spalmate delicatamente con le dita il sapone neutro sulle lenti, facendo molta attenzione a non graffiarle. Una volta lavate, utilizzate sempre un panno morbido in cotone, o preferibilmente una microfibra, per asciugarle.
Non utilizzate mai il phon per l’asciugatura, le alte temperature o gli sbalzi termici repentini potrebbero danneggiare il trattamento antiriflesso; per lo stesso motivo, per il lavaggio, utilizzate sempre acqua fredda o tiepida e non bollente.
Questo passaggio è molto importante soprattutto in estate, i depositi di sudore a lungo andare a causa dell’acidità potrebbero rovinare la superficie della lente. Altro liquido dannoso è l'acqua del mare, la salsedine è davvero molto corrosiva, basti pensare al suo effetto sullo scafo delle barche, o sui nostri costumi da bagno che a lungo andare tendono a rovinarsi.  


CHE COSA VI PUO' AIUTARE?

Come prima cosa i trattamenti: in commercio esistono trattamenti di ultima generazione con funzioni antistatiche, antimbrattanti, oleofobico, idrofobico e antiappannante. Queste lenti tendono a sporcarsi molto meno e quindi la pulizia sarà molto meno difficoltosa e meno frequente.
Se la superficie delle vostre lenti è particolarmente sporca, quando notate ad esempio la presenza di ditate o di altro sporco grasso, è il caso di avvalersi di prodotti specifici per la pulizia di lenti e occhiali.
Potete trovare, ad esempio, in commercio degli spray e delle salviettine per la pulizia che possiedono anche una funzione leggermente antiappannante, mai troppo aggressive.
L’ultima raccomandazione che voglio farvi è quella di venire nel nostro centro ottico per effettuare il tagliando dei vostri occhiali, faremo un controllo sul suo stato generale e sulla condizione dei trattamenti delle lenti; provvederemo a igienizzare l'occhiale con pulizia e immersione ad ultrasuoni, un trattamento da fare almeno una volta all'anno che dura pochi minuti e che farà ritornare i vostri occhiali splendenti!

Leggi tutto...

Polline: allergie e prevenzione

Pubblicato in EYECARE

LE ALLERGIE OCULARI

Normalmente chi soffre di allergia oculare accusa sintomi molto fastidiosi, ma che di solito non causano danni agli occhi se trattati in tempo e non trascurati. I sintomi più comuni sono prurito oculare, eccessiva lacrimazione o secchezza, arrossamento, gonfiore della palpebra e marcata sensibilità alla luce.
Gli allergeni sono delle minuscole proteine che non costituiscono una minaccia per l’organismo, ma gli occhi reagiscono agli allergeni producendo una sostanza chiamata istamina, che determina il rossore agli occhi, la sensazione di prurito e la lacrimazione.
La causa scatenante è la comparsa dei primi pollini in primavera, ma non solo, sono molte infatti le piante che continuano a fiorire da gennaio a settembre rilasciando polline nell’aria; proteggersi dal polline diventa quindi molto difficile.


RIMEDI NATURALI

Esistono dei validi rimedi naturali che possono aiutarci a combattere le irritazioni e i rossori provocati dalle allergie, provate ad esempio con degli impacchi freddi: applicare dell’acqua fredda o una mascherina fredda può essere d’aiuto per sedare il prurito e dare sollievo agli occhi. Potreste tentare anche con il cetriolo a fette, un antico rimedio che ha effetti calmanti e benefici per i nostri occhi.
Più in generale, il è una bevanda che aiuta a combattere le infezioni, grazie al suo alto contenuto di biflavonoidi; il succo di aloe vera è ottimo per ridurre fastidi e infiammazioni, la patata dolce ci aiuta a rinfrescare e disinfiammare gli occhi tramite le sue proprietà astringenti e antinfiammatorie.


COSE DA EVITARE

Il polline però, non è l’unico elemento che alimenta le allergie, esistono infatti molte altre sostanze e abitudini che chi soffre di questi disturbi dovrebbe evitare. Sono sostanze che incontriamo e maneggiamo nella vita di tutti i giorni, e che spesso non sappiamo possano influenzare l’aumentare dei sintomi allergici.
Pochi sanno che tutto ciò che contiene profumo può irritare i nostri occhi, profumi, candele profumate e incensi sono quindi i peggiori nemici della tua allergia. Dobbiamo fare anche molta attenzione al cloro e al fumo, sostanze irritanti che creano danni e problematiche alle vie respiratorie. Anche i vestiti che indossiamo possono aggravare la nostra allergia, gli indumenti ottenuti da tessuti grezzi, come ad esempio la lana, sono un vero elemento attrattivo per polvere e polline. È consigliabile quindi scegliere indumenti in cotone o altri tessuti facili da pulire, inoltre è opportuno lavarli in acqua calda, le alte temperature infatti sono in grado di eliminare un numero maggiore di allergeni rispetto al lavaggio in acqua fredda.


CONSIGLI IMPORTANTI

Quando nell’aria c’è molto polline sarebbe meglio preferire gli occhiali alle lenti a contatto, se del polline dovesse entrare nei tuoi occhi e rimanere li potrebbe causarti dei fastidi. Il polline e la polvere possono irritare le cellule della congiuntiva, che ingrossandosi aumentano l’attrito con la lente creando una situazione di discomfort. La condizione di gonfiore delle palpebre che viene a crearsi è simile al gonfiore e all’irritazione della pelle prodotta dal contatto con una qualche sostanza a cui siamo allergici.
Le lenti a contatto morbide tendono ad assorbire le sostanze irritanti contenute nell’aria, come ad esempio il polline o il fumo, perché sono permeabili, caratteristica positiva in termini di passaggio di ossigeno ma negativa per quanto riguarda tutte le altre sostanze che rimangono imprigionate nel nostro liquido lacrimale.
Se siete abituati ad usare questa tipologia di lenti vi consiglio di scegliere le lenti giornaliere usa e getta nei momenti di forte allergia così da prevenire l’accumulo di polline e ridurre al minimo la carica batterica presente sulla lente stessa. Le lenti a contatto rigide possono rappresentare una valida alternativa, costituite da un polimero in grado di assorbire molto meno queste sostanze, possono aiutarti a trovare un comfort maggiore e una condizione di agio più intensa. Trovare da soli la soluzione più confacente alle vostre esigenze può essere difficile, ma con il consiglio di un vero esperto del settore riuscirete certamente ad arrivare a una situazione di comfort e benessere nell’uso delle lenti a contatto, anche durante il periodo delle allergie.

Leggi tutto...

Il trucco perfetto per chi usa gli occhiali

Pubblicato in VISION

ACCESSORI ALLA MODA

In passato gli occhiali portavano con sé lo stereotipo di secchione e di nerd, e in ogni classe delle elementari c’era puntualmente almeno un alunno soprannominato “quattrocchi” e preso in giro senza pietà.
Da qualche anno a questa parte, complice una tecnologia sempre più avanzata che permette ora di creare lenti sempre più sottili e meno simili a fondi di bottiglia, gli occhiali sono diventati una vera e propria moda.
Sempre più persone utilizzano volentieri gli occhiali, sfoggiando modelli diversi e originali, riuscendo a relazionarsi in modo spiritoso con la propria immagine. Vi do un consiglio, se da molti anni usate la stessa noiosa montatura, venite nel nostro centro ottico e divertitevi a provare forme nuove, originali, che potrebbero starvi molto bene, al contrario di quello che state sicuramente pensando.
Il cambio di un’occhiale potrà cambiare completamente il vostro look, e magari sarà proprio il cambio look che farà al caso vostro!


IL TRUCCO E GLI OCCHIALI

Molte di voi avranno sicuramente la convinzione che gli occhiali penalizzino il fascino dello sguardo femminile. Vorrei riuscire a sfatare in questo articolo questa errata convinzione.
Con i giusti accorgimenti e seguendo piccole astuzie di stile si possono raggiungere risultati eccellenti. Voglio svelarvi oggi alcuni trucchetti da utilizzare al momento del make-up per far risaltare i vostri occhi e per valorizzare al meglio anche le vostre montature: un mix armonico e armonioso che premierà la vostra immagine. Ingrandire, illuminare e definire sono le parole chiave!


INGRANDIRE, ILLUMINARE, DEFINIRE

A causa di un effetto ottico dovuto al vetro, gli occhi dei miopi appaiono leggermente più piccoli, quando indossano gli occhiali. Per eludere il problema possiamo intervenire con una matita chiara, color burro o rosata, da applicare nella rima inferiore dell’occhio in modo da far sembrare lo sguardo più aperto. L’uso di matite scure invece tende a rendere l’occhio più sexy ma allo stesso tempo anche più piccolo e chiuso, i colori chiari invece non creano un confine netto, dando così un’impressione di apertura.
Gli occhiali, alcune volte, tendono a spegnere un po’ lo sguardo e ad accentuare le occhiaie. Per evitare che questo accada dobbiamo munirci di prodotti illuminanti, per rendere il meno percettibile possibile l’ombra. Quindi siate previdenti, e abbiate sempre a portata di mano correttore e ombretti luminosi, satinati e con qualche glitter.
Un trucco che dona moltissimo indossando gli occhiali è l’eyeliner, nero o colorato, incornicia lo sguardo e lo rende più definito. Anche le sopracciglia devono essere circoscritte e ben curate, provate a riempire le zone più rade con un ombretto o una matita marrone, l’effetto che otterrete sarà di bilanciamento e armonia.


PUNTATE SULLE LABBRA

La regola più importante rimane quella di non esagerare, un trucco troppo marcato non si sposa bene con nessuna montatura, meglio puntare su un make up leggero e delicato. Evitate sempre il pendant con la montatura, meglio sempre preferire il contrasto: se indossate una montatura molto colorata, meglio sfoggiare un trucco nude, se invece avete una montatura trasparente o dai colori tenui, potete permettervi un trucco più deciso.
Infine, puntate sul rossetto per un tocco di colore, con un bel colore acceso o con un nude scuro, in questo modo allontanerete in modo definitivo l’ombra del binomio “occhiale-nerd”, ringiovanendo e rinfrescando il vostro aspetto.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Trova ciò che stai cercando!

500 metri short track accessorio alimentazione allergeni allergia oculare allergie agli occhi Arianna Fontana armonia arrosamento atleta e ambasciatore del marchio Rudy Project ausili visivi bambini Barberini bella stagione benessere visivo bottega veneta buona visione campo visivo Cashback World centro ottico cetriolo a fette cloro colliri collirio come vanno smaltite le lenti a contatto comfort visivo contorno occhi contrasto controlli visivi Céline degenerazione maculare degenerazione maculare senile donna esercizio fisico face fitting fridays for future fumo fuoriclasse garanzia Giochi Olimpici di Pyeongchang Gucci impacchi freddi ipovedente ipovisione ipovisione montebelluna ipovisione treviso ipovisione veneto istamina la più medagliata di sempre la vista lenti a contatto lenti a contatto di ultima generazione lenti a contatto morbide lenti a contatto rigide lenti per cheratocono liquido disinfettante luce blu maculopatia maculopatia treviso made in Italy migliorare misurazione precisa e accurata del livello di zuccheri nel sangue montebelluna nuove collezioni occhiali occhiali da sole occhiali per bambini ortocheratologia Ottica 2M ottica 2m promozioni patata dolce pomellato Prenota subito la tua consulenza gratuita! professionista esperto professionisti del benessere visivo profumi protezione dei raggi UV prova costume prurito oculare raggi ultravioletti raggi UV ray ban ricerca personale riduce la lacrimazione rudy project rudy project concept store salute dei tuoi occhi see green short track smaltimento lenti a contatto specialisti del benessere visivo spiaggia sport sport invernali sportivi staffetta femminile stress visivo succo di aloe vera vestiti

Contattaci subito !Telefonaci o inviaci una email per prenotare un appuntamento

 

Prenota il tuo appuntamento

Utilizzando la form di contatto sottostante, accetti in modo esplicito le nostre condizioni sulla privacy.

Informazioni utili - Social

ORARIO DI APERTURA
Lunedì 15.30 | 19.30
Da Martedì a Venerdì 9.30 | 13 - 15 |19.30
Sabato orario continuato dalle 9 alle 19

Indirizzo

OTTICA 2M
Via Feltrina Nuova, 3 31044 Montebelluna (Treviso)
Infoline: +39 0423 639742


Zoom