Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1010
Ti trovi qui:Occhio alla penna!»buona visione

Lenti a contatto progressive

Pubblicato in EYECARE

LENTI A CONTATTO PROGRESSIVE PRESBIOPIA

Se hai superato da poco la mezza età e per mettere a fuoco devi distanziare giornali e libri significa che potresti essere presbite.
Ma niente paura! La presbiopia è un normale invecchiamento della vista che ahimè non si può prevenire né curare ma che è possibile correggere grazie alle lenti multifocali.
La presbiopia talvolta si lega ad altre imperfezioni della vista come:

  • astigmatismo
  • miopia
  • ipermetropia

Per sopperire a questi difetti visivi dovresti portare gli occhiali ma per esigenze pratiche ed estetiche puoi benissimo optare per delle lenti a contatto progressive.
Le multifocali infatti sono la soluzione ideale per vedere in modo nitido da lontano, da vicino e persino a media distanza.
Le lenti progressive, a differenza delle monofocali o bifocali, permettono una visione buona a tutte le distanze, dandoti più libertà rispetto agli occhiali.

LENTI A CONTATTO PROGRESSIVE: PRO E CONTRO

Possiamo già dire che le lenti a contatto progressive sono la soluzione ideale per i presbiti, anche se inizialmente risulta difficile abituare l’occhio:
generalmente il tempo di adattamento varia dalle poche ore alle due settimane.
Ma quali sono i veri vantaggi delle lenti a contatto multifocali?

  • rispetto agli occhiali offrono un campo visivo maggiore
  • sono più pratiche per lo sport e per chi conduce una vita attiva
  • possono essere anche usa e getta per chi viaggia spesso e non ha la possibilità di pulire e disinfettare le lenti a contatto.

LENTI A CONTATTO PROGRESSIVE MORBIDE

Le lenti a contatto morbide sono composte da siliconi e altri polimeri flessibili.
Grazie al materiale idrofilo di cui sono costituite, garantiscono l’idratazione della lente e un corretto passaggio dell’ossigeno.
Inoltre sono facili da indossare e confortevoli anche se non garantiscono il miglior risultato correttivo per tutti i difetti visivi.

LENTI A CONTATTO PROGRESSIVE RIGIDE GAS PERMEABILI

Le lenti a contatto gas permeabili sono realizzate con polimeri meno flessibili, per questo sono più complesse da applicare.
Questa tipologia di lenti richiede una maggior personalizzazione della superficie della lente, questo consente di correggere anche difetti visivi più complessi rispetto alle morbide.

Le lenti a contatto hanno un appoggio diverso per ogni occhio in base alla conformità dello stesso.
Persino se vogliamo utilizzare le lenti giornaliere occorre consultare il parere di un contattologo capace di fornire le giuste indicazioni sulle tempistiche di utilizzo.

Ottica 2M da sempre è attenta alle esigenze dei propri clienti e valuta con precisione la correttezza dei parametri di ogni singola lente.
Prenota subito il tuo appuntamento per una consulenza di contattologia.
Scoprirai la soluzione più adatta ai tuoi occhi!

Leggi tutto...

Il trucco c'è ma non si vede!

Pubblicato in DESIGN

Ti sei mai chiesta come truccare gli occhi in base alla forma? Sappi che puoi fare miracoli imparando l'arte del trucco!

Correggere le imperfezioni dei tuoi occhi senza disperare è possibile.

Per questo vogliamo darti qualche suggerimento su come usare i trucchi in base alla fisionomia dei tuoi occhi!
Anche le star usano spesso queste strategie, ne abbiamo le prove!

TRUCCO OCCHI INCAPPUCCIATI

La palpebra non è del tutto visibile perché ricoperta da uno strato di pelle. La soluzione è un trucco sfumato nero o marrone, che gioca sapientemente su luci e ombre. Evitate invece l'eyeliner occhi di gatto con linee troppo definite.

Il trucco per occhi incappucciati di Blake Lively
Il trucco per occhi incappucciati di Blake Lively

TRUCCO OCCHI INFOSSATI

Come truccare gli occhi infossati?
Questi ultimi hanno la cavità oculare molto incavata e l’arcata sopraccigliare prominente.
Guardate il lato positivo: potete sbizzarrirvi con ombretti chiari, meglio se opachi per mettere in luce lo sguardo.
Prima di sfumare utilizzate un primer o un correttore per fissare al meglio l’ombretto e camuffare l’effetto concavo. Importante è anche illuminare l’arcata sopraccigliare interna con un colore neutro per evitare un effetto troppo finto.

Il trucco per occhi infossati di Cara Delavigne
Il trucco per occhi infossati di Cara Delavigne

TRUCCO OCCHI A PALLA

Per valorizzare gli occhi sporgenti occorre allungarli verso l’esterno, senza marcare troppo la parte parte centrale della palpebra.
Potete usare un semplice eyeliner con una riga sottile che parte da metà dell’occhio e va ad ispessirsi man mano. Terminate poi la linea con una codina lunga che punta leggermente verso l’alto. Gli ombretti scuri sono consigliatissimi e da sfumare su tutta la palpebra mobile.

Il trucco per occhi sporgenti di Angelina Jolie
Il trucco per occhi sporgenti di Angelina Jolie

TRUCCO OCCHI PICCOLI

Puntate tutto sul mascara, ma prima curvate le ciglia verso l’esterno aiutandovi con un piegaciglia.
Uno smokey full black contrapposto ad un ombretto illuminante può aiutarvi a valorizzare anche un occhio minuto. Essenziale è definire e curare le sopracciglia per aprire lo sguardo.

Il trucco per occhi piccoli di Taylor Swift
Il trucco per occhi piccoli di Taylor Swift

TRUCCO OCCHI CADENTI

Gli occhi all'ingiù fanno apparire lo sguardo un po’ malinconico.
Dovrete cercare di sollevarlo applicando un ombretto scuro nella parte esterna dell’occhio sfumandolo verso l’alto.
Ovviamente maggiore è la distanza tra l’occhio e il sopracciglio, migliore sarà la resa.

Il trucco per occhi cadenti di Katie Holmes
Il trucco per occhi cadenti di Katie Holmes

TRUCCO OCCHI VICINI

Cercate di schiarire la parte interna dell’occhio (vicino al condotto lacrimale) con un ombretto illuminante e fate partire la linea dell'eyeliner a metà dell’occhio allungandolo verso l’esterno.

Il trucco per occhi vicini di Megan Fox
Il trucco per occhi vicini di Megan Fox

TRUCCO OCCHI DISTANTI

Niente di più facile, per correggere gli occhi distanti fra loro dovete far scorrere l'eyeliner o la matita fino al condotto lacrimale. Con questa tecnica gli occhi sembreranno subito più vicini.
Evitate di usare gli illuminanti nella parte interna verso il naso o amplificherete il difetto!

Il trucco per occhi distanti di Uma Thurman
Il trucco per occhi distanti di Uma Thurman

Come hai visto, anche con un trucco semplice puoi correggere quelle imperfezioni che tanto ti preoccupano.

Se poi usi gli occhiali, ci sono altri accorgimenti da adottare, ma di questo ne abbiamo già parlato nell'articolo: il trucco per chi porta gli occhiali.
Come per il trucco ad esempio, gli occhiali vanno scelti in base alla forma del viso.

Ottica 2M non è solo un negozio di occhiali, è un centro ottico specializzato nei servizi al cliente.
Per questo i nostri professionisti non si occupano solo della salute degli occhi, ma sanno fornire anche una consulenza di stile!

Vieni a scegliere la tua nuova montatura con il supporto dei nostri specialisti!

Leggi tutto...

Illusioni ottiche

Pubblicato in VISION

L’occhio può trarci in inganno, questo lo sapevano già gli antichi, in particolare pittori e architetti.
Non a caso esistono delle tecniche artistiche che si basano proprio sull’illusione prospettica e di profondità. Una di queste è il tromp l'oeil, utilizzato da Mantegna per l’oculo della “Camera degli sposi” a Palazzo Ducale.


Ma che cosa sono veramente le illusioni ottiche?
Le illusioni ottiche sono delle illusioni che ingannano l’apparato visivo, facendogli percepire in modo sbagliato qualcosa che nella realtà si presenta diversamente.

Questi strani eventi possono manifestarsi in natura o essere dimostrati con trucchi e disegni che mettono in luce particolari distorsioni del sistema visivo.

LE ILLUSIONI NON SONO SOLO OTTICHE

No, non vogliamo parlarti di problemi sentimentali, solo farti un po’ di chiarezza sui vari effetti ottici esistenti, perché ci sono diverse tipologie di illusioni:

  • illusioni ottiche, quando sono causate da fenomeni ottici che non dipendono dalla fisiologia umana;
  • illusioni percettive, quando sono generate dall'occhio;
  • illusioni cognitive, causate dall'interpretazione delle immagini da parte del cervello.

ILLUSIONI E MIRAGGI

Il miraggio è un fenomeno ottico naturale che avviene quando i raggi del sole incontrano uno strato di aria più calda rispetto agli strati sovrastanti di aria fredda.
Quando succede, i raggi luminosi vengono riflessi tanto da proiettare immagini al suolo o all'orizzonte.
Una forma complessa di miraggio è la "Fata Morgana", visibile su una ristretta fascia di orizzonte. Questo tipo di fenomeno ha ispirato diverse leggende e romanzi, come quello dell’Olandese Volante, un vascello spettrale destinato a solcare i mari in eterno senza una meta.

Un’altra illusione ottica naturale è l’arcobaleno, che produce uno spettro continuo di luce colorata quando i raggi del sole attraversano le particelle d’acqua rimaste in sospensione dopo un temporale.

Per quanto riguarda le illusioni percettive, la più famosa è la salita in discesa. Avviene su particolari strade in pendenza quando la discesa è preceduta o seguita da un tratto in forte salita che costituisce un riferimento ingannevole per l'osservatore.

Un’illusione cognitiva prospettica è invece il cubo di Necker: una rappresentazione ambigua in cui gli incroci tra le linee non evidenziano quale linea sia sopra l’altra. Questo crea un’ambiguità prospettica. Non è possibile infatti individuare quale faccia sia rivolta verso l'osservatore e quale sia dietro al cubo.

Ma ci sono anche tante altre illusioni percettive e prospettiche scoperte e sviluppate dall'uomo.
Ti lasciamo divertire con qualcuna di queste, tieni gli occhi aperti!

La griglia di Hermann

In questa particolare griglia costituita da linee bianche su sfondo nero, appaiono dei pallini grigi nelle intersezioni, ma in realtà non esistono.

La vecchia e la giovane

In questa immagine, si vede un viso di donna giovane oppure il viso di una vecchia, è molto difficile percepire entrambe le figure simultaneamente.

La famosa litografia delle scale di Escher (Concavo e Convesso) in cui la parte sinistra è rappresentata dall'alto mentre la destra dal basso.

L’opera, tramite un sapiente gioco di chiaroscuri, genera una diversa percezione dell’immagine prospettica asseconda del punto di vista adottato.

I cuori viola e rossi


in realtà i cuori sono dello stesso colore ma la nostra percezione cambia.
Le linee blue fanno sembrare il cuore viola mentre le verdi fanno sembrare il cuore arancione.
Questo perché noi percepiamo il colore degli oggetti in base alla vicinanza ed al contrasto con le tonalità vicine.

A riprova di questa realtà è la pittura puntinista (Pointellisme) di Paul Signac, tecnica che accosta colori puri anziché mescolarli per ottenere la colorazione e gli effetti di luce desiderati.

E' l'occhio stesso a fondere e assemblare i colori.

Conoscere questi fenomeni è utile allo scopo di comprendere le limitazioni del nostro sistema visivo.

Talvolta però queste limitazioni non sono dovute a illusioni ottiche o percettive ma a delle vere e proprie patologie della retina, che è la parte centrale dell’occhio destinata all'elaborazione delle immagini.

Avere delle imperfezioni della vista non è mai divertente!

Per questo Ottica 2M da 30 anni cerca le migliori soluzioni alle limitazioni visive che possono creare difficoltà nella vita di tutti i giorni.

Leggi tutto...

Come vedono gli animali

Pubblicato in VISION

Gli animali hanno un sistema visivo diverso dal nostro, alcuni vedono in bianco e nero, altri ad alta definizione o sfocato.
Se gli occhi degli animali sono molto differenti tra loro, ciò dipende dall'habitat in cui vivono o dalla catena alimentare.
Scopri qui tutte le peculiarità sulla vista degli animali, da quelli domestici fino a quelli meno noti.

VISTA ANIMALI DOMESTICI

VISTA GATTO:

I gatti hanno un campo visivo di 200°, più ampio di quello umano (180°).
Come i cani riconoscono un numero limitato di colori, ma di notte la loro vista è otto volte superiore a quella umana. Questo perché in realtà i felini sono dei cacciatori e prediligono la notte per stanare le loro prede.

VISTA CANE:

Il cane non vede nitidamente da vicino e può riconoscere solo alcuni colori, ma con una luce fioca distingue gli oggetti meglio dell’uomo.

VISTA INSETTI

VISTA APE:

Gli occhi degli insetti sono composti da celle indipendenti, ciascuna delle quali invia informazioni al cervello (vista monoculare). Le visioni vengono poi assemblate come un mosaico.
Per quanto riguarda i colori, gli insetti percepiscono anche le fasce di colore dell’ultravioletto (invisibili per noi). Sono perciò in grado di vedere i fiori illuminati dai raggi ultravioletti, che li attraggono verso il prezioso nettare.

VISTA MOSCA:

La mosca come l’ape, ha una visione composita, il suo occhio infatti è un’insieme di unità oculari chiamate ommatidi che restituiscono tantissime singole immagini come un puzzle. In questo modo la mosca riesce a captare movimenti per noi impercettibili, ecco perché ci sfuggono sempre!

VISTA UCCELLI

Anche gli uccelli oltre ai colori percepiti dall'occhio umano, vedono lo spettro dell’ultravioletto. Questo li aiuta a cacciare le loro prede, talvolta minuscole e mimetiche.

VISTA GUFO:

I gufi hanno una visione binoculare o stereoscopica come quella umana.
L’occhio di questo animale oltretutto è ricco di bastoncelli che sono particolari cellule in grado di catturare la luce. Il gufo riesce quindi a vedere e anche nell'oscurità.

VISTA FALCO:

Non a caso si dice avere una "vista da falco" perché il sistema visivo di questo animale è efficientissimo! Nella parte centrale dell’occhio possiede un’area dove i recettori sono più concentrati e consentono ingrandimenti delle immagini di gran lunga superiori rispetto all'uomo.

COME VEDONO I PESCI

Gli occhi dei pesci non hanno palpebre perché l’acqua li mantiene sempre puliti e idratati.
In genere riescono a vedere bene a distanze ravvicinate ma quando c’è la necessità di mettere a fuoco forme lontane il loro cristallino arretra.
Gli occhi posizionati ai lati della testa lavorano in modo indipendente e ciò che vede da ognuno viene registrato dal lato opposto del cervello.
In questo modo possono guardare allo stesso tempo in direzioni diverse.

PESCI ABISSALI

Ci sono poi pesci che riescono a vedere a colori anche oltre i mille metri di profondità, ma come è possibile in assenza di luce?
Questi animali hanno sviluppato dei fotorecettori nella retina in grado di captare la fluorescenza degli altri pesci abissali distinguendone anche i colori.
La supervista è dovuta dunque ad una questione di sopravvivenza.
Un esempio di questo tipo è il pesce lanterna che presenta dei fotofori, organi fluorescenti per attrarre le prede.

ANIMALI IPOVEDENTI

Alcuni animali non brillano certo per acutezza visiva e la talpa è uno di questi; la sua fragile vista è dovuta ai piccolissimi occhi ma è compensata dagli altri sensi.
Ci sono poi animali senza occhi come il lombrico e i molluschi.
Tra i più singolari, ci sono i ricci di mare riescono a percepire la luce anche se non hanno occhi perché possiedono speciali recettori chiamate opsine.

ANIMALI SENZA OCCHI

Esistono anche animali che non ci vedono proprio, come il lombrico e il pesce cavernicolo (Astyanax mexicanus).
Quest’ultimo, non ha occhi perché, vive nelle grotte d’acqua dolce (al buio), dove il cibo scarseggia; lo sviluppo della vista comporterebbe infatti un grosso spreco di energie e poi il nostro pesciolino è onnivoro e non teme predatori.

Ottica 2M da sempre si occupa del benessere visivo dei suoi clienti cercando di sensibilizzarli sull'importanza di una visione corretta.
Il nostro sistema visivo, a differenza di quello animale, non è essenziale per la sopravvivenza.
Tuttavia vedere bene, senza difficoltà, migliora la qualità di vita e agevola le nostre attività quotidiane.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Trova ciò che stai cercando!

500 metri short track acidi grassi Omega 3 alimentazione allergeni allergia al polline allergia oculare allergie al polline armonia arrosamento auditorium Santo Stefano ausili visivi bambini bella stagione benessere visivo buona visione campo visivo Cashback World cataratta cause della maculopatia centro ottico cetriolo a fette cibo per gli occhi cloro colliri montebelluna colliri treviso comfort visivo contorno occhi controlli visivi degenerazione maculare degenerazione maculare senile esercizio fisico face fitting Farra di Soligo fumo garanzia Giochi Olimpici di Pyeongchang Gucci il polline impacchi freddi infrarossi ipovedente ipovisione ipovisione montebelluna ipovisione treviso ipovisione veneto istamina la più medagliata di sempre la vista lenti a contatto lenti a contatto colorate lenti a contatto di ultima generazione lenti a contatto halloween lenti a contatto morbide lenti a contatto rigide lenti per cheratocono liquido disinfettante lo zinco maculopatia made in Italy migliorare miglior prezzo montebelluna non poter vedere nostri occhi nuoto occhiali occhiali da sole occhiali per bambini ombrellone ortocheratologia Ottica 2M ottica montebelluna ottico esperto Prenota subito la tua consulenza gratuita! prevenire allergie montebelluna prevenire allergie treviso professionista esperto professionisti del benessere visivo profumi protezione dei raggi UV prova costume prurito oculare raggi solari raggi ultravioletti raggi UV riduce la lacrimazione rudy project rudy project concept store salute dei tuoi occhi segni del tempo specialisti del benessere visivo spiaggia sport sport invernali sportivi staffetta femminile stress visivo succo di aloe vera ultravioletti vestiti

Contattaci subito !Telefonaci o inviaci una email per prenotare un appuntamento

 

Prenota il tuo appuntamento

Utilizzando la form di contatto sottostante, accetti in modo esplicito le nostre condizioni sulla privacy.

Informazioni utili - Social

ORARIO DI APERTURA
Lunedì 15.30 | 19.30
Da Martedì a Venerdì 9.30 | 13 - 15 |19.30
Sabato orario continuato dalle 9 alle 19

Indirizzo

OTTICA 2M
Via Feltrina Nuova, 3 31044 Montebelluna (Treviso)
Infoline: +39 0423 639742


Zoom